1LP: Mendrisio - Baden 0:1


Terza sconfitta consecutiva per il Mendrisio che con un imprevedibile filotto da zero punti ha compromesso la partecipazione ai playoffs. Una presenza, prima della partita interna con il Balzers di due settimane fa, che sembrava essere molto probabile. Al Comunale - presente un folto pubblico, con grande rappresentanza di rumorosi fans argoviesi - è finita davvero male per i momò che avrebbero infine gradito di buon grado lo 0-0 che andava profilandosi prima della rete decisiva di Keranovic che a tre minuti dal termine ha permesso al Baden di coronare una disperata rimonta grazie a nove punti in tre partite. In virtù della differenza reti e dei confronti diretti la squadra di Thomas Jent ha addirittura superato in classifica il Mendrisio anche se entrambe le squadre potrebbero essere a loro volta scavalcate domani dal Gossau se la squadra di Gambino dovesse battere il GC.
Il successo del Muri ad Eschen (3-4) ha poi ulteriormente complicato la classifica della squadra di Ardemagni che proprio nell'ultima giornata andrà a giocare sul campo degli argoviesi (ora a meno due). L'incontro del Comunale è stato equilibrato anche se avaro di opportunità per un Mendrisio comunque più intraprendente del suo avversario. Già nel primo tempo Ardemagni è stato costretto a sostituire Nicolò Ravasi inserendo Croci-Torti, ma la svolta della partita avrebbe potuto essere l'espulsione di Giuseppe Rapisarda che dopo aver rimediato il secondo giallo ha lasciato in dieci i suoi a trenta minuti dal termine. In superiorità numerica il Mendrisio ha creato due buone opportunità per passare in vantaggio ma la difesa argoviese si è difesa con ordine anche dopo aver perso un giocatore importante come l'ex Chiasso. Il Mendrisio non ha saputo far tesoro del vantaggio numerico e dopo aver prodotto una grande occasione con Mascazzini (la difesa del Baden ha salvato più volte e anche miracolosamente sulla linea di porta) al contrario ha incassato il goal partita un minuto dopo l'uscita di scena per doppia ammonizione di Kabamba (episodio che ha invogliato Ardemagni a togliere Salerni per inserire Pagliaroli). Il finale - con l'ingresso del giovane Trapanese al posto di Pusterla - non è servito per riequilibrare il risultato. Sconfitta quindi davvero pesante per il Mendrisio che volterà in direzione Winterthur sapendo di dover dipendere nei prossimi 270 minuti non solo dai propri risultati ma anche da quelli delle avversarie. Da annotare che la squadra di Ardemagni non segna da 314 minuti e non vince nel fortino del Comunale dallo scorso 11 aprile. Vittoria cruciale per il Baden che sarà ora atteso da altre partite da risultato, partendo da quella difficile di sabato prossimo con il GC. Raggiante a fine gara Thomas Jent: " Sapevamo di giocare una partita decisiva e che in caso di sconfitta sarebbe finito il nostro campionato. Siamo stati bravi a contenere il Mendrisio in due fasi: nei primi venti minuti e nello spazio di tempo tra l'espulsione di Rapisarda e quella di Kabamba. Tornati in parità numerica abbiamo creduto di potercela fare e il goal di Keranovic ci ha premiati per aver affrontato con pazienza, diligenza e grande ordine una partita molto difficile".  (dp)

FC Mendrisio – FC Baden 0:1 (0:0)

Rete: 87' Keranovic 0:1.

FC Mendrisio: Cataldo; Garetto, Kabamba, Pusterla (90'+1' Trapanese), Kandiah; Moscatiello, Roncoroni, N.Ravasi (34' Croci-Torti), Salerni (86' Pagliaroli); Mascazzini, J.Ravasi. All. Francesco Ardemagni.

A disposizione: Ferrara, Crivelli, Luglio, Mazzetti.

FC Baden: Pribanovic; Franek, Rapisarda, Dedaj; Weilenmann, Matovic, Ladner, Cardiello; Keranovic (90'Lo Priore); Ajredini (64' Lugo), Spielmann (90' Gasane). All. Thomas Jent.

A disposizione: Faller, Laski.

Note: Mendrisio - Comunale - 450 Spettatori – SR Huber, Gämperle, Hirzel. – Mendrisio senza Vinatzer, Mancuso, Savoca (infortunati) e Cappellari (non convocato). Baden senza Stump, Dzelili, Bijelic (infortunati), Muff (malato), Milicaj (assente). – Espulsi: 64' Rapisarda (doppio giallo), 86' Kabamba (doppio giallo). Ammoniti: 21' Rapisarda, 23' Kabamba, 27' Pusterla, 81' Roncoroni, 90'+1' Trapanese.



Etichette: , ,