2LI: Eschenbach - Castello 2:3


In una giornata generosa di risultati favorevoli, il Castello si riappropria del quarto posto in classifica che dovrà difendere a denti stretti sabato prossimo quando alle ore 16.00 (Centro Sportivo Adorna di Mendrisio) affronterà il Sarnen, battuto ieri per 4-3 dal Goldau. In vantaggio allo scadere del primo tempo con Federico Arnaboldi, la squadra di Meroni e Negri ha incassato in apertura di ripresa il pareggio dei locali, impegnati a dover salvare il proprio posto nella categoria al cospetto del Gunzwil. Il nuovo vantaggio momò non si è fatto attendere ed è stato firmato da Manicone (55') anticipando il 3-1 del giovane classe '95 Claudio Orelli (Foto AS Castello) che reso di fatto inutile il definitivo 2-3 dei locali.
Alla Weiherhus il Castello ha quindi confermato la propria maturità di squadra capace di giocare alla pari con le migliori della categoria così come quella di saper affrontare ogni partita con la mentalità adeguata alle ambizioni. Con la seconda miglior difesa del torneo, dopo quella della capolista Buochs, il Castello ha inoltre legittimato una filosofia di gioco che è stata una costante per tutta la stagione. Il 3-2 è un risultato che "vendica" quello mal digerito dell'andata quando una rete di Emmenegger nel finale privò i ragazzi di Meroni della vittoria. (RCH)

FC Eschenbach - AS Castello  2:3  (0:1)

Reti: 45' F.Arnaboldi 0:1, 46' 1:1, 55' Pasini 1:2, 89' Orelli 1:3, 90' 2:3.

AS Castello: Marcionelli (88' Gaffuri); Pirovano, Pellegrini, Georgis, D'Aloia; Pasini, Zanini, Martinelli; Manicone (80' Zannetti), Maffi, F.Arnaboldi (65' Orelli). All. Meroni.

A disposizione: Nicastri, Potenza.

Note: Weiherhus- Eschenbach -

Etichette: , ,