CL: Chiasso e Lugano lanciano il derby


E' iniziata su tutti i fronti la sfida tra Lugano e Chiasso che venerdì sera a Cornaredo farà vivere alle nuove generazioni uno dei derby più importanti nella recente storia delle due società. Con il Lugano a caccia della promozione ed il Chiasso in cerca di punti salvezza ci sarà poco da scherzare anche in virtù degli intrecci di sfide nelle sfide che promettono pepe sul confronto dell'anno per un calcio ticinese che nello stesso week end sarà interessato dal big match di 2^ tra Vedeggio e Bellinzona. Fuoco e fiamme sui prezzi e la gestione dei biglietti. I tifosi rossoblu che si recheranno a Cornaredo, si sentono penalizzati da un'iniziativa del Lugano. I tifosi che acquisteranno in prevendita i biglietti per il derby e per Lugano-Wohlen pagheranno 20. ma chi non acquisterà il "pacchetto" per le due partite dovrà sborsare per ogni singolo match 20. e questo vale anche per i biglietti del settore ospiti.
Tramite il proprio sito il FC Lugano conferma che chi acquisterà il biglietto per una singola partita alla cassa di Cornaredo dovrà pagare un supplemento di 10 franchi per tutti i settori, questo in considerazione della necessità di favorire la prevendita; del fatto che i prezzi d'entrata fin qui praticati in stagione sono stati ritenuti generalmente bassi e della copertura dei più alti oneri organizzativi dovuti alla maggior affluenza prevista. Tutti gli abbonati della tribuna Monte Brè che intendono portare allo stadio i propri figli sotto i 16 anni sono pregati a passare in sede a ritirare il tagliando gratuito (valido anche per la partita con il Wohlen). Vista l'alta richiesta i tagliandi gratuiti saranno consegnati fino ad esaurimento. In seguito ai giovani sotto ai 16 anni potrà essere garantita solo l'entrata sugli spalti. Dato per scontato che al pubblico rossoblu non interessi la partita tra Wohlen e Lugano, di conseguenza si ritroveranno a pagare il doppio rispetto a tutti i tifosi ospiti giunti a Cornaredo nel corso del corrente campionato. La preparazione in vista della partita è iniziata su entrambi i fronti. Sergio Cortelezzi, espulso sabato contro il Losanna per gioco violento, è stato squalificato per due giornate. L’attaccante del Lugano salterebbe quindi il derby casalingo contro il Chiasso di venerdì e la partita di lunedì prossimo a Bienne. La società bianconera ha deciso però di sfruttare l’opportunità per presentare un ricorso. Nes­su­no dei gio­ca­to­ri bian­co­ne­ri am­mo­ni­ti dovrà per con­tro sal­ta­re il der­by di Cor­na­re­do. Pa­da­li­no é giun­to a quo­ta 7 gial­li, Ba­sic (6), Mal­vi­no (5) e Bot­ta­ni (3). Non ci sarà nessuno squalificato nel Chiasso. Maccoppi e Regazzoni, gli unici due rossoblù ammoniti nella sfida contro il Winterthur, non erano nella lista dei diffidati e saranno dunque regolarmente a disposizione. Sempre infortunati per contro Felitti, Badalli e Junior.

Etichette: , ,