Una finale anche per il Wil


Ad undici anni dalla finale di Coppa vinta con il Grasshopper grazie ad una decisiva doppietta di Fabinho su rigore, il Wil ne giocherà oggi una altrettanto importante che nel contesto degli investimenti messi in opera dal club assume i connotati di una finale cruciale. La squadra sangallese deve battere il Losanna per mantenere il proprio posto in Challenge League. Il resto sono solo teorie che passando dalla difficoltà di qualche club nell'ottenere la licenza, arrivano ai calcoli delle probabilità che il Chiasso perda a Baulmes o che il Bienne non vinca a Sciaffusa.
Il nuovo tecnico Erdal Keser - sostituto di Francesco Gabriele da un paio di settimane - è convinto che la situazione possa tornare favorevole e che il Wil saprà imporsi di fronte al proprio pubblico per la prima volta dal lontano 15 febbraio (Wil - Le Mont 3-1) nonostante l'assenza del Samir Fazli che dopo essere stato accostato ufficialmente al Wohlen non è stato più ritenuto in forma dall'allenatore. Alla IGP Arena si entrerà oggi gratuitamente nei settori dove si potrà seguire la partita in piedi. (dp)

Etichette: ,