1L: United Zurigo matricola o protagonista ?


La composizione del Gruppo 3 di 1^ Lega non ha riservato particolari sorprese. Con la retrocessione del Locarno e la promozione di due squadre zurighesi era lecito attendersi una defezione. Alla fine a lasciare il Gruppo è stato il FC Muri, inserito nel Gruppo 2 insieme all'altra retrocessa dalla 1^ Promotion, Delémont. Facile ipotizzare un campionato con le solite favorite: Baden, Eschen-Mauren, Gossau ed un Wettswil che non partirà come lo scorso anno con la semplice ambizione di salvarsi il più presto possibile. A guastare i piani delle probabili candidate alle finali ci sarà lo United Zurigo, squadra che ha dominato il Gruppo 5, concluso con dieci punti di vantaggio sulla seconda.
La compagine affidata al polacco Ryszard Komornicki (allenatore che a Chiasso non ha lasciato un bel ricordo, ma che a Wil ed Aarau aveva fatto molto bene) gioca le partite interne al "Buchlern", piccolo impianto da 1.150 posti ufficiali (350 a sedere) nel quale giocherà anche il FC Kosova, seconda neo promossa del girone. Dragan Djukic, Sergio Bastida, Gabriel Machado, Thomas Weller e David Blumer (autore di 20 delle 68 reti messe a segno in campionato) sono solo alcuni dei nomi più conosciuti di una rosa che ha concluso la stagione bene integrata da elementi di grande esperienza nella futura categoria e tra questi i già visti all'opera più o meno giovani Bushati, Cengel, Sbarra, Sulimani, Murtisi e Simijonovic. Insomma, immaginando che possa essere rinforzata, si tratta di una squadra potenzialmente in grado di giocare da protagonista. (dp)

Etichette: , ,