2LI: Castello - Sarnen 0:1


Meritate vacanze per il Castello che al primo anno in 2^ Interregionale conclude una stagione di cifre assolutamente positive nonostante la sconfitta contro il Sarnen. Il nono KO di una stagione solare che oltre alla promozione ha regalato anche l'approdo al turno principale di Coppa Svizzera, è però costato caro alla squadra di Damiano Meroni che in virtù dei successi di Ibach ed Hergiswil scivola dal quarto al settimo posto. "Abbiamo concluso con una prestazione ancora sopra le righe - puntualizza il tecnico - in una partita nella quale il risultato avrebbe dovuto premiare il dominio che abbiamo esercitato per tutti i novanta minuti nei confronti del Sarnen.
Purtroppo non abbiamo concretizzato almeno sette situazioni favorevoli e questo ha infine inciso di più al cospetto di giocate molto belle, dell'abnegazione di tutti e dei reali meriti. Dobbiamo considerare questo nostro limite e prendere atto che si può uscire senza punti anche da situazioni di merito come quella di oggi". Il Sarnen ha infatti portato via da Ticino il massimo risultato senza un minimo di merito. La squadra di Ricardo Pereira non ha di fatto mai calciato in porta ma ha sfruttato con il capitano Marco Soler l'unica mezza occasione di tutto l'incontro (78'). Finale comunque sereno per un Castello da prima pagina per quanto dimostrato sul campo dalla prima all'ultima giornata. 

AS Castello - FC Sarnen  0:1 (0:0)

Rete: 78' Soler 0:1.

AS Castello: Gaffuri (60' Binda); Pirovano, Pellegrini, Zanini, D'Aloia; Manicone, M. Arnaboldi, Pasini, Martinelli (74' Bianchi); F. Arnaboldi, Kleimann (74' Maffi). All. Meroni.

A disposizione: Nogic, Regazzoni, Zannetti.

Note: Centro Sportivo Adorna - Mendrisio - Ammoniti: 55' Poletti, 75' D'Aloia, 82' Manicone, 82' Sidler, 90'+1' M.Arnaboldi. Castello senza: Orelli, N.Bernasconi (infortunati), Nicastri, Potenzi, Marcionelli, Righetti, Rocca (assenti), Georgis (squalificato), Ferrari e Santangelo (convalescenti). 

Etichette: ,