2LR: le prime indiscrezioni sulle panchine


di Davide Perego

In un mondo nel quale tutto corre veloce, c'è ancora uno spazio nel quale fermare il tempo. Terminate le ostilità della stagione, in Ticino ci si da un gran da fare per le operazioni di mercato regionale. La fanno da padrone come sempre le notizie non divulgabili, quelle ufficiali, ma per le quali non si può scrivere ed i classici segreti di Pulcinella, ai quali doversi forzatamente adeguare. Se a livello di calcio regionale è sinceramente bello che non si sia persa questa tradizione estiva di grandi sogni e speranze, di illusioni e di strette di mano andate a male, assume invece sempre più i connotati della farsa il ruolo del Comunicato Stampa ufficiale e non ce ne voglia il FC Chiasso se citiamo da esempio proprio quello odierno relativo agli ingaggi di Melazzi e Cortelezzi, risaputo dai meglio informati da almeno un paio di settimane e grazie al tam tam del web oramai comunicazione tardiva e di poco interesse.
Giusto per cercare di fare il punto della situazione almeno per ciò che concerne le panchine, ci permettiamo di pubblicare quello che abbiamo intuito in questi giorni di calma piatta con la speranza di incuriosire nel caso di inesattezze e di ricevere conferma qualora la si sia scritta giusta. In ordine di classifica finale della stagione 2014-2015, il Vedeggio ha confermato Tazio Peschera (Foto CHalcio) e la sostanza del blocco che ha fatto incetta di vittorie in questo biennio senza promozione.


Se non passasse il progetto U21 a Lugano, Andrea Manzo dovrebbe restare sulla panchina del Porza mentre il valzer dell'incomprensione ha infine permesso al Losone di tenersi stretto Remy Frigomosca per almeno una stagione supplementare. Ufficiale invece l'arrivo a Paradiso di Amedeo Stefani (Foto CHalcio) che prende il posto di Roger Rapp. Sulla panchina del Balerna, Mattia Croci-Torti sostituirà Daniele Gaffuri mentre una delle poche conferme arriva dal Sementina che ha riposto la fiducia in Maurizio Berriche. Adriano Di Vittorio ha lasciato il Gambarogno/Contone per accasarsi a Taverne lasciando un punto interrogativo sulla panchina della terribile matricola che ha concluso il campionato con 38 punti. La fusione tra Malcantone e Magliaso porterà Andrea Conti a guidare la nuova società con la collaborazione di Vincenzo Lofaro. A Giubiasco resterà Mattia Casarotti ed a Novazzano - messo da parte Stefano Albertoli - è stato annunciato Mischa Buhler. A Rancate, Amedeo Stefani sarà sostituito da Silvano Gaffuri che avrà quale collaboratore Simone Bordogna. Logica conferma di Ivan Parini sulla panchina del Collina D'Oro. Mentre secondo alcune indiscrezioni potrebbe essere Di Federico il nuovo tecnico del Vallemaggia. (dp)

Etichette: ,