CL: Con il Crus lasciano Chiasso anche Quaresima e Reclari


da www.ilmiochiasso.com

Più di nove stagioni con lo scudo rossoblu cucito sul mezzo, oltre 250 battaglie combattute per questa maglia. 3 stagioni da Capitano, il "Capitano dei tifosi", come si definì lui stesso in un'intervista. Non c'è nemmeno bisogno di scrivere nome e cognome per capire che Sandro Reclari fa ormai parte della Storia, quella con la "S" maiuscola, del FC Chiasso. Attaccamento alla maglia e passione, come non ce ne sono quasi più hanno contribuito a far entrare il ragazzo di Vacallo nel cuori di tutti. Mai sopra le righe e sempre a disposizione, a dispetto di tutti e tutto.
Gli è stata "strappata" dal braccio una fascia guadagnata sul campo con dedizione e molti sacrifici; nessuna parola, nessuna polemica ma solamente tanto lavoro per riprendersi ciò che è sempre stato suo. Negli occhi e nel cuore di tutti la delusione di Le Mont e le molte gioie di cui il Sandrone è stato protagonista: il gol promozione segnato a Rapperswill, il lancio millimetrico per Gaston all'AFG Arena di San Gallo che valse una vittoria storica, davanti a diecimila spettatori. Emozioni uniche per quello che tutt'oggi è il giocatore chiassese più giovane ad aver esordito con la maglia rossoblu, a soli 15 anni. Oggi è il suo ultimo giorno ufficiale con questi colori, che l'ha visto crescere nei "Pulcini" del settore giovanile fino a divenirne il condottiero. Un 30 giugno qualunque per le persone normali ma non per chi ama il Chiasso: un giorno che segna la fine di un'era, dove un pizzico di amarezza e tristezza non potranno tuttavia cancellare i ricordi di una carriera. Con il Recla, lascia Chiasso anche un altro cuore rossoblu. Mirko Quaresima, che assieme al Capitano e a Croci Torti rappresentava l'essenza dell'essere Chiassese e l'orgoglio nel vestire questi colori. Uomini veri, genuini, leali. Uomini che hanno lottato, uomini che verranno ricordati per sempre e che avranno un posto privilegiato nel cuori della propria gente.


GRAZIE RAGAZZI.. PER SEMPRE ROSSOBLU!

Etichette: , , , , , ,