Rossini liberato dallo Zurigo


Prime dure reazioni alle accuse che hanno portato all'apertura di un'inchiesta nei confronti di alcuni giocatori del FC Lugano. Senza troppi pensieri, lo Zurigo ha deciso di risolvere con effetto immediato  il contratto di Patrick Rossini (Foto internet). L'ex attaccante dello Sciaffusa (altra squadra coinvolta nell'inchiesta) è arrivato a Cornaredo in prestito dallo Zurigo a metà stagione. Il club tigurino attenderà ora gli sviluppi dell'inchiesta della Swiss Football League per prendere ulteriori decisioni relative all'attaccante ticinese.
Immediata la reazione del Presidente Renzetti che in questi giorni sembra il protagonista assoluto del calcio svizzero: "Trovo sproporzionato tutto questo cancan che si sta facendo, Rossini è un ragazzo con una famiglia, due figli, che non ha ucciso nessuno né alterato niente. Se avvengono questi fatti etici è anche colpa della Lega che accetta delle situazioni come quella di Wohlen con la squadra che va a Ibiza in vacanza prima di una partita importantissima contro il Servette e nessuno dice niente".

Etichette: , , , ,