Bentornato Matias !

 
Chi ha letto il mio libro sa che gli ho dedicato un capitolo. Io, a Matias Vitkieviez, sarò sempre riconoscente. Non ho mai condannato la sua scelta di voler tagliare la strada per restare in Super League, ma non mi sorprende che per cercare di tornarci abbia scelto ancora Ginevra. Facile oggi accreditargli di essere un opportunista o un ruffiano, ma sui sentimenti è difficile chiudere la finestra. Matias Vitkieviez è il ricordo dei tempi difficili, identici a quelli attuali, che avrebbero anche potuto essere peggiori. Il Servette FC ha annunciato il ritorno in granata del nostro per almeno tre stagioni con opzione per altre due supplementari. Una scelta di vita. Una scelta di cuore. Una scelta ruffiana. Non ha importanza. L’unica importanza sarà quella di considerare quanto Vitkieviez (foto CHalcio) potrà dare alla propria maglia, ai propri tifosi, alla propria carriera. Il club ha perfezionato la trattativa inserendo una clausola di collaborazione con l’Accademia giovanile: perfetto. Su queste cose si scherza ancor meno che non sul resto. Io scommetto che rivedremo presto il Servette in Super League e questa volta, uno degli urli più belli del nuovo millennio non sarà quello di Patrick Baumann ma quello di Mat Vitkieviez. (dp)

Etichette: , , , ,