Il Basilea vuole la Champions



di Flavio Ferraria

Inizia la stagione europea anche per il Basilea. Dovrà giocare due turni, 4 partite, se vuole arrivare alla Champions che conta. Se in campionato i rossoblu, come al solito, hanno iniziato come sempre: vincendo, in Europa l’addio al calcio di Streller, le partenze di Schär e di Frei potrebbero pesare. I dirigenti renani si sono subito affrettati a sostituire i partenti prendendo dei giocatori simili. Janko per Streller Hoeg per Schaer, e il ritorno di Kuzmanovic per Frei. Francamente i nuovi sembrano essere un gradino sotto dei partenti, aggiungiamoci anche la partenza di Paulo Sousa. Sulla fascia destra è arrivato Lang dal GC, ma il ragazzo può andare bene in campo elvetico ma a livello internazionale ha parecchi limiti, evidenziati nel GC e in Nazionale. Callà, Zuffi, Delgado e Samuel hanno già fatto vedere lo scorso anno che in Champions non possono tenere il ritmo dei fuoriclasse europei. Si spera che Embolo, Gashi e il nuovo arrivato Bjarnason possono dare quel tocco europeo che oggi mi sembra che manchi. Buon cammino Basel!

Etichette: , , ,