1L: Eschen/Mauren - Locarno 1:3


Alla vigilia dell’insidiosa trasferta nel Principato il tecnico delle bianche casacche Claudio Demarchi aveva detto che la squadra avrebbe avuto bisogno di qualche settimana e qualche risultato positivo per uscire dalla spirale negativa nella quale si trova da un paio di stagioni. Ebbene, la vittoria di sabato è la migliore delle medicine per i suoi ragazzi, che hanno strappato i tre punti con i denti ad una compagine che l’anno scorso era stata una delle protagoniste del girone. Iniziata nel migliore dei modi con la rete di Stojanov al 2’, bravo nello sfruttare un’uscita mancata del portiere Antic, la sfida è poi stata per lunghi tratti nelle mani dell’Eschen Mauren.
Il pareggio è quindi caduto a metà del primo tempo, come logica conseguenza di un lungo periodo di predominio dei padroni di casa, grazie ad un rigore trasformato dall’ottimo Colocci (Foto internet), vera spina nel fianco per la difesa ticinese. Nella seconda metà del primo tempo la pressione dei giocatori del principato si è fatta asfissiante e solo qualche intervento di Maggioni e l’imperizia delle punte avversarie hanno lasciato i verbanesi in partita. Col passare dei minuti però il Locarno è cresciuto e lentamente ma sicuramente ha alzato il suo baricentro, complice anche l’entrata in campo di Cetrangolo, che ha infoltito la presenza nella zona nevralgica del terreno. Ed è proprio stato l’ex giocatore dello Young Boys a siglare nel finale la rete del vantaggio locarnese. Splendido dribbling a rientrare e conclusione imprendibile all’incrocio dei pali. E al 5’ di recupero, con gli avversari tutti spinti verso l’avanti, è poi giunta la rete di Zubcic, che ha scavalcato con un pallonetto da metà campo l’avanzatissimo cerbero di casa. Felice ma prudente nella sua analisi Claudio Demarchi: “Questo successo ci fa molto bene, ma abbiamo ancora molto da lavorare. Non tutto è andato per il meglio e per raggiungere il nostro migliore livello manca ancora molto. Ma la strada è quella giusta”.

Eschen Mauren-Locarno 1-3 (1-1)

Reti: 2' Stojanov 0-1: 21' Colocci (rigore) 1-1; 87' Cetrangolo 1-2; 95' Zubcic 1-3.

Locarno: Maggioni; De Gianbattista (88' Davide Rodriguez); Perazzo, Loiero, Regazzi; Bustamante; Roguljic (46' Cetrangolo), Manfreda (76' Zubcic), Maggetti; Stojanov, Lamanna.

Eschen Mauren: Antic; Istrefi (82’ Lipovac), Thöni, Malin, Angelo Willi (85’ Fisch); Kieber; Hamzic, Faessler, Coppola; Piperno (52’ Manuel Willi); Colocci.

Note: 400 spettatori. Ammoniti: 41’ Bustamante; 46’ Hamzic; 49’ De Gianbattista; 93’ Coppola.

Etichette: , ,