2LI: Il derby va al Bellinzona


LUGANO- La terza giornata della seconda lega interregionale metteva a confronto, il Lugano U21 di Andrea Manzo e il Bellinzona allenato da Patelli. In un Cornaredo con una bella cornice di pubblico, le due compagini ticinesi hanno  dato vita a una partita tutto sommato equilibrata, dove i sopracenerini si sono fatti preferire negli ultimi 16 metri.
Dopo una fase iniziale di studio è il Lugano a prendere coraggio e provarci con Donis, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Ci prova anche il Bellinzona con un tiro a lato di Moreno; al 28' Mastalli prova la botta dalla distanza ma la sua conclusione devia il palo. Cresce il Lugano, Donis smarca De Bortoli sorprendendo la difesa granata, ma l' arbitro ritiene l'attaccante in posizione irregolare. Al 37' arriva la rete che deciderà la partita, grazie a una magnifica punizione di Magnetti, su cui Bellante non può farci nulla. Padroni di casa che non si arrendono e cercano immediatamente il gol del pareggio con un tiro di Ghuerchadi, finito sopra la traversa. Occanionissima per il Lugano per pareggiare i conti; calcio di rigore sparato alto da De Bortoli. La ripresa inizia con un ritmo più blando rispetto a quanto visto nella prima frazione di gioco, con entrambe le squadre che commettono diversi falli per spezzare il gioco, testimoniato dalle 6 ammonizioni. L'unica vera occasione del secondo tempo è di Magnetti al 70' ma Bellante risponde presente. Spinge il Lugano che però non riesce a entrare nell'area avversaria, bloccato da capitan Tarchini e compagni. Al 89'viene negato un calcio rigore ai padroni di casa. Derby che finisce 1:0 a favore dei granata, che volano a punteggio pieno in cima alla classifica . Da segnalare un'ottima prova di Donis, davanti agli occhi di mister Zeman e il presidente Renzetti. (rv)

Etichette: , , , ,