2LR: a Novazzano risultato da interpretare


Partita decisamente bruttina quella che sul discreto campo di Seseglio ha visto protagoniste Novazzano e Vedeggio. A margine dell'ampia pagina dedicata da Riccardo Vassalli all'evento, completiamo l'approfondimento sull'opening day di 2^ Lega con qualche nota stonata. Le squadre hanno mostrato di non essere ancora al top della condizione: non solo per il ritmo blando - complicità caldo e zanzare da tenere in debito conto - ma per via di errori tecnici, andati aumentando nel corso del secondo tempo, causati soggettivamente dal crescere della fatica più che dal terreno diventato via più scivoloso. Il Novazzano - più del Vedeggio - si è progressivamente abbandonato a lanci lunghi ed imprecisi.
La squadra di Peschera l'ha portata a casa sfruttando due situazioni: l'esperienza e la velocità nell'uno contro uno nelle azioni chiave. Il casuale goal del 1-2 di Tarello è arrivato nel miglior momento del Novazzano che prima e dopo il secondo vantaggio del Vedeggio ha fallito un paio di occasioni limpidissime. Il cambio di passo di Belvedere e Lavorato, all'origine delle reti che hanno arrotondato il punteggio, sono da leggere come qualità individuali che hanno evidenziato però la difficoltà della linea difensiva dei padroni di casa. Troppo facile per i numeri 8 e 10 entrare come nel burro in una difesa bene o male schierata. L'arbitraggio è stato appena sufficiente anche se in tre situazioni (tutte da rivedere) la squadra di casa è sembrata essere penalizzata: da valutare un fallo di mano in area blaugrana (situazione 0-1), un secondo giallo (nettissimo) perdonato ad un giocatore già ammonito (situazione 1-1) ed un off side inesistente (la colpa è dell'assistente) che ha fermato una ripartenza da uno contro zero (situazione 1-1). In un contesto simile, il risultato finale è largo ma discutibile in una proporzione inaccettabile da parte dello staff tecnico del Novazzano. Chiaro a tutti che prima delle reti di Belvedere e Lavorato, il pareggio sarebbe stato un risultato accettabile per entrambi gli allenatori, è altrettanto evidente che le partite durano novanta minuti e nell'ultimo quarto d'ora (non a caso dopo l'uscita dello stanco Piccioli) la superiorità del Vedeggio è stata indiscutibile. (dp)

Etichette: , , , ,