2LR: Tazio Peschera presenta l'AC Vedeggio


Nel fine settimana prenderà il via l'atteso campionato di 2^ Regionale. Un torneo cresciuto di interesse anche grazie alla presenza del Bellinzona nella scorsa stagione che ha portato molti appassionati a scoprire il piacere di assistere a partite di buona qualità tecnica e ancor più interessanti da un punto di vista agonistico. Alla vigilia della prima giornata la nostra redazione si sta impegnando per far presentare squadre e torneo dai diretti protagonisti. E' oggi il turno del Vedeggio che ci viene presentato dall'allenatore Tazio Peschera intervistato e fotografato da Davide Perego. (RCH)

1. Come si presenterà la tua squadra al via del campionato e con quali ambizioni. 

2. Come si è svolta la preparazione.

3. Come si è sviluppata la vostra "campagna acquisti".

4. Quale sarà secondo te la classifica finale e quale la squadra rivelazione del campionato.

Risponde Tazio Peschera (AC Vedeggio)


1. La squadra ha cambiato qualcosa rispetto allo scorso anno: nel reparto arretrato nessuna partenza ma l’innesto di Mattia Ortelli, jolly difensivo, può permettere svariate soluzioni; nel centrocampo, partiti i fratelli Pallone, siamo riusciti a rimpiazzarli con altrettanti elementi di valore come Carmine Rocca e Michele Coppola, mentre sul fronte offensivo abbiamo qualche problema: le assenze forzate di Bonanno, Elia e Cesic ci lasciano con la classica “coperta” corta e quindi con un handicap di almeno 15 gol. Malgrado sia arrivato Tarello dal Taverne che ha altre caratteristiche rispetto agli altri, con il mio assistente Mazzucotelli, stiamo lavorando per trovare soluzioni interne idonee a limitare al massimo questo grosso handicap. L’ambizione è comunque quella di lavorare duramente per cercare di essere ancora insieme alle prime per giocarcela, ma non sarà semplice.

2. Per quanto riguarda la preparazione: non è stata all’altezza della situazione, non per l’impegno sempre notevole in chi era presente, ma per le troppe assenze. Dal primo giorno abbiamo avuto diversi infortuni seri che hanno falcidiato la rosa in allestimento, poi le varie partenze per vacanza hanno ridotto l’effettivo ad 8/9 elementi per seduta e dal 22 luglio al 12 agosto ci si è quindi allenati in condizioni “assurde”. Venendo dalla preparazione atletica, posso quindi dire che il rischio di infortuni essendo poco preparati muscolarmente è alto, specie nelle prime partite ufficiali. Dovremo fare attenzione e gestire al meglio ogni dettaglio e non sorvolare su nulla per evitare al massimo ulteriori problematiche.

3. Per quanto concerne la campagna acquisti oltre ai già citati Ortelli, Coppola, Rocca e Tarello, sono arrivati Galli - rientrante da Londra dopo un periodo di studio -  Alen Mujic dall'Arbedo, purtroppo uno degli infortunati dal primo giorno, che però si riaggregherà al gruppo nelle prossime settimane ed il portiere Alex Bellini dall’ U20 Luganese. Ci tengo a sottolineare la ripresa dell’attività agonistica di Gatti, una grande vittoria per lui e una gioia per noi tutti. In prova abbiamo ancora un paio di elementi che valuteremo attentamente, prima di decidere se inserire anche loro in rosa. Con noi c’è pure Niccolò Casolini, noto volto televisivo. Il suo desiderio era tenersi in forma allenandosi con una squadra di Seconda Lega, gli abbiamo dato questa possibilità.

4. Non sono in grado di stilare una classifica finale solo per sentito dire su come hanno disputato le varie amichevoli estive le altre squadre. Senza punti in palio è difficile dare giudizi, ma a mio parere partono in vantaggio rispetto alle altre Paradiso, Losone e Balerna per il potenziale offensivo che hanno a disposizione. Vogliamo esserci anche noi questo è chiaro, starà ai ragazzi non far rimpiangere due big come Elia e Bonanno. Sorprese invece ne citerei due: Vallemaggia e Collina.

Etichette: , , , ,