Andrea Trapanese: " Mendrisio ambiente ideale per chi ama il calcio"


Nonostante il 6-0 e il cronometro entrato nell'ultimo quarto d'ora di gioco, c'è movimento sulla panchina del Mendrisio. Fatti due cambi oggettivamente semplici, Nogic per un Piperno un po' troppo "esuberante" e Italo per un Salerni stremato, si attende la scelta di Gatti per il terzo gettone disponibile. Il giro di ruota premia Andrea Trapanese, forse per convinzione, forse per regalare la standing ovation a Marko Marjanovic. La scelta sul giovane attaccante cade quasi all'improvviso tanto è vero che il Mister lancia uno sguardo al suo ragazzo e dice: " Dai, dai, dai...hai voglia di giocare o no ?". Detto fatto, Trapanese si inventa un goal pazzesco: palla al piede, sfida il suo diretto avversario con un dribbling ragionato e consapevole di dove volerla mettere estrae dal suo bagaglio tecnico un colpo da biliardo con la sfera che accarezza il palo e finisce nel sacco nonostante l'ottima scelta di tempo del portiere Baumgartner. 

L'impressione che hai voluto calciare un secondo prima per timore che il tuo avversario ti stendesse...

" No guarda....è una situazione sulla quale mi è sempre piaciuto lavorare. E' una delle conclusioni che preferisco e dalle quali ho sempre avuto grandi soddisfazioni: una situazione di conclusione che mi piace e che oggi mi ha dato una gioia immensa".

A Chiasso, i giocatori vengono annunciati accompagnati ciascuno da uno sponsor. Se mai Mendrisio dovesse imitare l'iniziativa, CHlacio.com vuole diventare lo sponsor di Andrea Trapanese...

" Vi ringrazio!. Spero solo che non finisca come lo scorso anno quando dopo il goal vincente messo a segno al debutto contro il Muri al novantesimo non sono più riuscito a trovare la via del goal che per noi attaccanti è sempre fondamentale al di là che si dica o scriva che abbiamo giocato bene".

Lecito però chiedere se in una squadra come quella vista oggi ci sarà spazio a sufficienza per un ragazzo classe '97...

"In questo momento non ci penso nemmeno. Sono arrivato qui a gennaio del 2015 con grande entusiasmo cogliendo con serietà la proposta del Mendrisio. Ho avuto le opportunità che ho meritato e tornato a Chiasso ho potuto toccare con mano la differenza di categoria e di qualità della rosa a disposizione di Schaellibaum. Francamente mi sono sembrati dei "marziani". Mi ha fatto piacere tornare a vestire questa maglia perchè era tutto quanto desideravo. Sono qui per allenarmi, per imparare e chiaramente mi fa piacere giocare e sfruttare qualsiasi tipo di opportunità mi verrà concessa. L'ambiente qui è l'ideale per chi ama giocare a calcio". (dp)


** Nella Foto CHalcio, Trapanese festeggiato dai compagni dopo la rete del 7-0

Etichette: , , , ,