CHL: Basilea beffato dal Maccabi


Per centrare la quinta qualificazione alla fase a gironi di Champions League degli ultimi sei anni il Basilea dovrà vincere a Tel Aviv. E' questo il verdetto incredibile di una serata strana che da un lato ha espresso chiaramente la differenza di valore tra un preliminare di Champions di tale importanza (non solo economica) ed una partita di Super League: campionato nel quale il Basilea può fare ciò che vuole in assoluta scioltezza. Una considerazione soggettiva dettata dalla partita modesta dei renani al cospetto di una squadra mediocre che ha picchiato con il benestare del direttore di gara scozzese (molto ma molto lontano da un giudizio positivo sia per interpretazione del regolamento che per strafottenza e disattenzione) e che nell'area del FCB la si è vista tre o quattro volte.
Le disattenzioni difensive che hanno permesso agli israeliani sono palesemente gravi e non solo per aver scordato gli autori dei goal in fasi di gioco nelle quali non si è mai lontani mezzo centimetro dal proprio avversario. E se in occasione della prima rete può passare la distrazione (credo di Lang), nella seconda la riflessione a scoppio ritardato di Hoegh (beccato implacabilmente dalle telecamere a fischio finale) è un po' più grave. Quindi, pur senza brillare, il Basilea stava per condurre in porto una vittoria probabilmente decisiva: il pari su rigore di Delgado ed il meritato 2-1 del non tutelato Embolo (su di lui un fallo da rosso a due metri dai nasi lunghi di assistente ed arbitro) avevano solo in parte sigillato il dominio della squadra di Fischer che dalla propria ha avuto anche l'attenuante della perdita dopo pochi minuti di Janko. Anzi, nei sei lunghi minuti di recupero prima Gashi e poi lo stesso Embolo avevano sfiorato il 3-1. Un risultato "cattivo" che di riflesso apre buone prospettive al Lugano per l'incontro di Cornaredo in programma sabato prossimo e sbarra un po' troppo crudelmente la qualificazione ad un Basilea dal quale tuttavia ci attendiamo un ennesimo miracolo tra una settimana. (dp)

Etichette: , , , , , ,