CL: emozioni nel finale: Winterthur - Le Mont finisce 2:2


da Winterthur,  Luigi Michael Badone

Nell’afoso pomeriggio della Schuztenwiese le due squadre, dopo una partita abbastanza noiosa, concentrano tutte le emozioni negli ultimi 20 minuti per un pareggio 2-2 che alla fine non soddisfa nessuno anche se tabellino, e sequenza gol, alla mano può fare sicuramente più felice il Le Mont di Claude Gross, espulso nel finale per proteste. La partita era iniziata con gli ospiti che alla prima occasione avevano siglato il vantaggio con il sempreverde Pimenta che di testa ha realizzato un gol di pregevole fattura riuscendo, con una grande torsione aerea, a girare a rete il lancio di Gilberto Rais, 0-1. La cronaca del primo tempo finisce qui, nessun altra emozione ed un Winterthur troppo brutto per essere vero che è riuscito a farsi pericolo solo su una punizione del limite di Cicek.
Al rientro dagli spogliatoi, sicuramente scossi da una strigliata di Seeberger, i padroni di casa hanno iniziato poco per volta ad aumentare il ritmo e facendosi pericolosi. Al 52’ a Bengondo, molto sottotono, è stata annullata una rete conseguente ad una chiara spinta sul portiere ospite Brenet, quindi per il pareggio si è dovuto attendere il 73’ quando l’ottimo Cicek ha freddato l’estremo difensore del Le Mont con una bomba imparabile dal limite, 1-1. 

Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che un minuto dopo è arrivato il 2-1 di Paiva, un fantasma fino a quel momento, che ben imbeccato da Schuler ha superato Brenet in uscita. Lo stesso Paiva pochi minuti dopo con un’ azione simile ha avuto l’occasione di chiudere definitivamente la partita ma in questo caso Brenet è stato bravo e fortunato fermando la palla sulla linea. A questo punto guardando i volti dei tifosi di casa sugli spalti si poteva intravedere il pericolo scampato e il sorriso per la vittoria ma al 92’ è stato Tall, su esito da calcio d’angolo, a farsi trovare pronto per mettere dentro di testa il 2-2 finale che ha gelato la compagine zurighese. Finisce così con un punto per parte.

Interessante nota a margine per il mondo arbitrale, la partita di oggi era una della partite pilota con l’utilizzo dei due arbitri addizionali di porta (come nel modello italiano) in prospettiva dei futuri impegni europei dei fischietti rossocrociati. Da questo punto di vista non ci sono stati problemi e, aiutati dalla correttezza dei giocatori in campo, la partita è scivolata via senza problemi diretta in modo autoritario da Jaccotet.

FC WINTERTHUR – FC LE MONT 2-2 (0-1)

Reti: 9’ Pimenta (0-1), 73’ Cicek (1-1), 74’ Paiva (2-1), 90’ + 2’ Tall (2-2)

FC WINTERTHUR: Von Ballmoos, Avanzini, Schuler, Katz, Iapichino, Fassnacht (69’ Holenstein), Foschini (90’ Elvedi), Mangold, Cicek, Paiva (80’ Krasniqi), Bengondo.

A disposizione: Minder, Kofler, Lanza, Trachsel. All. Seeberger.

FC LE MONT: Brenet, Reis (76’ Pacarizi), Tall, Marque, Ciss, Chappuis, Alvarez (64’ Meite), Hochstrasser, Gygax (59’ Zambrella), Dubaijc, Pimenta.

A disposizione: Roux, Mustafi, Fejzulahi, Khelifi. All. Gross.

Arbitro: Sig. Jaccotet

Assistenti: Sig. Zurcher e Sig. Hamrouni

Assitenti di porte: Sig Fedayi San e Sig. Pasche

Quarto uomo: Sig. Gentile

NOTE: Stadio Schuztenwiese, spettatori 2.000. Ammoniti: 28’ Schuler, 45’ + 3’ Bengondo, 63’ Ciss, 72’ Meite, 90’ + 5’ Zambrella. Al 52’ gol annullato a Bengondo.

Etichette: , , ,