CS: Zeman deluso


da www.fclugano.com

Non na­scon­de la sua in­sod­di­sfa­zio­ne a fine par­ti­ta Zde­nek Ze­man. A chi gli fa no­ta­re che in Cop­pa l'im­por­tan­te é pas­sa­re il tur­no re­pli­ca: "un al­le­na­to­re deve guar­da­re alla pre­sta­zio­ne di chi può ser­vi­re di più e chi di meno". "Da due mesi stia­mo la­vo­ran­do su un pro­get­to di gio­co e oggi di que­sto non c'era nien­te".
"Adat­tar­si al rit­mo de­gli av­ver­sa­ri non va bene e dun­que do­vre­mo la­vo­ra­re an­co­ra mol­to. E' vero che man­ca­va­no tan­ti ra­gaz­zi che han­no di­spu­ta­to le par­ti­te pre­ce­den­ti, ma an­che chi é sce­so in cam­po fa par­te del Lu­ga­no cal­cio. Non c'è con­tro­pro­va su come sa­reb­be­ro an­da­te le cose se fos­se­ro sta­ti schie­ra­ti co­lo­ro che ave­va­no gio­ca­to a Ber­na o con­tro il Va­duz."
Scon­ta­ta la do­man­da su Zo­ran Jo­si­po­vic schie­ra­to nel ruo­lo di cen­tra­le. "Per me é sta­to il mi­glio­re in cam­po. Non so se ri­marrà lì. E' cen­tra­van­ti ma é pure un cen­tra­le di­fen­si­vo. L'ho pro­va­to e mi ha di­mo­stra­to che può gio­ca­re bene an­che in quel­la po­si­zio­ne"

Etichette: , , ,