Da Zero a Dieci: Lugano - Vaduz


di Luigi Badone

Quest'oggi Luigi Badone ha seguito per noi l'incontro tra Lugano e Vaduz, vinto dai bianconeri per 1-0 grazie ad un gol di Josipovic. Ecco l'analisi dei singoli del nostro collaboratore.
FC LUGANO (4-3-3)

Russo: 7 Risponde presente ad ogni tentativo del Vaduz e si mette in mostra con tre parate di livello. Da segnalare un ottimo intervento di piede nel finale di primo tempo, Garanzia per questa squadra.

Veseli: 6 Qualche passo in avanti confronto all’opaca prestazione della scorsa settimana, è meno timido in fase di spinta ed arriva al cross in alcune occasioni, invece a livello difensivo non soffre più del dovuto.

Datkovic: 7 Davvero un esordio con i fiocchi per questo possente difensore centrale. Di testa le prende tutte e anche sul breve non si lascia superare. Ottimo acquisto.

Urbano: 7 Gioca con la solita intensità agonistica che lo contraddistingue ed anche oggi si mette in evidenza sia nel gioco aereo che nelle entrate a terra. Dirige la difesa con personalità

Markaj: 6,5 Un primo tempo davvero efficace dove sulla corsia di sinistra, coadiuvato da Bottani, fanno vedere ben poco la palla ai difensori ospiti. Cede alla distanza.

Sabbatini: 5,5 Esordio stagionale casalingo per uno degli artefici della promozione, forse l’emozione si fa sentire ed appare giocare nervoso come se dovesse dimostrare qualcosa ed è limitato nell’inventare.

Piccinocchi: 7 Anche quest’oggi il giovanissimo centrocampista si dimostra l’altezza e con una personalità fuori dal comune. Cerca il pallone e lo perde raramente smistando più volte palloni interessanti

Dall’86’ Pusic: SV

Rey: 6 Tanto corsa e impegno come sempre però oggi appare meno lucido e in palla del solito. Recupera diversi palloni ma si fa trovare alcune volte fuori posizione.

Lombardi: 6 Prestazione senza infamia e senza lode per quello che possiamo ormai considerare uno dei pupilli di Zeman. Arriva pericolosamente al tiro in un paio di occasioni tra cui quella monumentale a fine primo tempo dove Jehle si deve superare.

Dal 73’ Tosetti: 6,5 Entra e nel giro di due minuti fornisce subito l’assist a Josipovic per la rete decisiva, poi da una mano a tutto campo nella fase finale. Speriamo prenda fiducia da questi buoni venti minuti.

Bottani: 7 Corre e inventa nell’arco di tutta la partita dove praticamente ridicolizza il marcatore diretto Von Niederhausern, va vicino alla rete colpendo un palo nella ripresa. Una partita quasi perfetta a cui è mancata la ciliegina del gol, con un filo di cattiveria in più sottorete questo ragazzo sarebbe quasi imprendibile.

Rossini: 5 Ha due occasioni di cui una enorme, al primo minuto della ripresa, da solo al limite dell’area piccola e non le sfrutta. Sembra quasi estraneo al gioco della squadra. Mezzo punto in più per il contributo difensivo sulle palle alte.

Dal 65’ Josipovic: 7 Match winner. Entra e dopo pochi minuti realizza di testa, su assist di Tosetti, la rete che vale i tre punti. Nel finale cerca di tenere il pallone in attacco facendo respirare i compagni. Con questa rete si è fatto perdonare l’ingenua espulsione di San Gallo alla prima giornata.

All. Zeman: 6,5 La squadra oggi è sembrata ben messa in campo ed i giocatori hanno dimostrato di avere chiari in testa i movimenti da svolgere. Ovviamente si è ancora solamente all’inizio ma i segnali sono positivi. Azzecca le sostituzioni e questo è sicuramente un pregio.


FC VADUZ (4-3-3)

Jehle: 7,5 Compie autentici miracoli uno dopo l’altro. Il migliore in campo e questo legittima la vittoria bianconera.

Von Niederhausern: 4,5 Il peggiore in campo, va in difficoltà fin dall’inizio nella marcatura di Bottani che fa ciò che vuole.

Dall’81’ Pergl: SV

Stahel: 6 Con l’aiuto di Grippo annulla Rossini, per il resto subisce gli inserimenti dei centrocampisti ed in fase di costruzione si limita al passaggio semplice.

Grippo: 6 Vale quanto detto per Stahel.

Aliji: 5,5 In qualche occasione soffre Lombardi, offensivamente partecipa poco alla manovra e si prende un giallo molto sciocco per proteste.

Ciccone: 5 Non lo si vede mai e questo permette al Lugano di prendere in mano il centrocampo.

Muntiwiler: SV

Dal 5’ Costanzo: 6,5 Entra praticamente a freddo e da il suo contributo, è l’uomo più pericoloso del Vaduz in fase offensiva.

Kukuruzovic: 5,5 Anche per lui partita sottotono, non riesce a trovare la giusta posizione e spesso gira a vuoto.

Messaoud: 5 Inconsistente ed inoltre perde numerosi palloni.

Dal 68’ Caballero: 6 Entra provando a dare il suo contributo, non ci riesce totalmente ma va apprezzato l’impegno.

Neumayr: 6 Uno dei pochi a provare qualcosa, predica nel deserto.

Hasler: 5 Non riesce mai a farsi pericoloso, di palloni ne vede pochi e non riesce ad inventare niente.

All. Contini: 5 Manda in campo una squadra troppo rinunciataria e alla fine, quando il pareggio sembrava alla porte, subisce il gol e non riesce più a inventarsi niente. 


Arbitro, Erlacher: 7,5 La partita è corretta, molto il fair play in campo, e lui è bravo a mantenerla su questi binari. Giusta la distribuzione dei cartellini gialli. Dimostra notevole personalità.

Etichette: , ,