Da Zero a Sei: Bellinzona - Castello 19.08.2015



di Ariele Mombelli 

Il Castello non è riuscito a confermare l'ottimo prova offerta in Coppa Svizzera contro il Lugano. La squadra di Rota e Meroni, è infatti caduta ieri in campionato contro il Bellinzona. 2-0 il punteggio finale per i granata che raggiungono Goldau e Ubach in testa alla graduatoria. Proviamo a tornare sul match del Comunale con le consuete pagelle.

AC Bellinzona

Capelletti:
4,5 ordinaria amministrazione per il portiere ex Chiasso. Il Castello si fa vedere raramente dalle sue parti

Gennari: 4 ottimo in fase offensiva (sfiora anche il gol), un po' meno in fase difensiva (concede a Maffi qualche metro di troppo)

Djuric: 4,5 insuperabile nei duelli aerei, così così in fase d'impostazione

Tarchini: 5 è lui il leader di questo Bellinzona, non sbaglia nulla ed è solidissimo

Berera: 4 prova senza infamia ne lode

Forzano: 5 centrocampista tuttofare: corre, lotta, recupera e smista. Con Bottani si trova a meraviglia

Dal 70' Quadri: 4,5 entra al posto di uno stremato Forzano e dimostra buone qualità tecniche

Bottani: 5 stesso discorso fatto per Forzano

Ghilardi: 4,5 classe 97' che dimostra di avere i numeri per esplodere. È il futuro

Dal 61' Sergi: 4,5 porta ulteriore imprevedibilità ad un attacco d'altra categoria

Elia: 4 prova un po' sottotono per il rapido attaccante bellinzonese. Funziona a intermittenza. Può fare di più

Magnetti: 5,5 è tornato a fare il suo mestieri, due reti, una di rapina e una con un pregevole tiro a giro al volo. Fuori categoria e man of the match.

Manev: parte dal primo minuto al posto di Ceolin, crea molto spazio ed è autore di qualche buona giocata. Non incide però sulla partita

Dal 68' Ceolin: 4,5 altro fuori categoria della banda di Patelli, con Magnetti sarà lui a trascinare il Bellinzona


AS Castello

Marcionelli
: 5,5 che ci fa in Seconda Inter? Tiene in partita il Castello con almeno 5 interventi di alta scuola. Un valore aggiunto.

Kleimann: 3,5 non riesce ad incidere come aveva fatto in Coppa contro il Lugano. Espulso al 90 per doppio giallo

Georgis: 3,5 idem come sopra, si fa sorprendere più volte dal reparto offensivo granata. Non la miglior serata ma siamo sicuro che si rifarà

Pellegrini: 4,5 dopo i 25' del derby di Coppa, ecco i 90' del derby di campionato. Classe 95' bravo sia in fase difensiva che con il pallone tra i piedi. Può solo crescere

Rocca: 4 sbaglia troppo nel primo tempo, si riprende nella ripresa ma è ormai troppo tardi.

Dal 65' F. Arnaboldi: 4 fa il suo dovere, ma ormai il Bellinzona è scappato

Zanini: 3,5 un po' troppo prevedibile e lento, sa fare di meglio

Reclari: 3,5 decisamente non era la sua serata. Il Bellinzona sa che è la fonte principale di gioco del Castello e lo ingabbia. Non riesce a liberarsi.

Pasini: 3,5 non entra mai in partita e perde tanti duelli

M. Arnaboldi: 4,5 conferma la buona prova offerta in Coppa, a livello tecnico è forse il più dotato della squadra, sbaglia diversi ultimi passaggi

Bianchi: 4,5 il lavoro fisico che fa in ogni gara è favoloso. Tiene alti diversi palloni e riesce a fare salire la squadra. Un po' macchinoso con il pallone tra i piedi

Dal 75' Potenza: SV

Maffi: 4 tanta corsa e tanto impegno, non riesce però ad incidere

Dal 65' Ferrari: 4 entra carico e prova a dare un contributo sul piano offensivo, senza molti risultati


Arbitro

Leandro Giulini: 5 non commette particolari errori in una partita comunque semplice, che il Bellinzona controlla dal 1' al 90'. Si fa rispettare. Bravo!

Etichette: , , ,