Figurine: Adriano Lombardi


Toscano - nasce a Ponsacco il 7 Agosto del '45 - Adriano Lombardi arriva a Chiasso in qualità di giocatore debuttando il 15 Agosto del 1982 in LNB. L'anno successivo debutta sulla panchina rossoblu dalla quale guida la squadra per 63 incontri (30 in LNA, 26 in LNB e 7 in CS). Nominato presidente onorario dell'Avellino, muore a Mercogliano il 30 Novembre 2007 a causa di una sclerosi laterale amiotrofica.


« Ho giocato con Tardelli e Vierchowod, ma adesso non ce la faccio nemmeno a grattarmi la testa. Lo devo chiedere alle mie bambine. Ho fatto i corsi di allenatore con Lippi e Scoglio, ma ora non riesco più a girarmi nel letto. Lo devo chiedere a mia moglie. Ho giocato 500 partite di campionato, quasi tutte con la fascia da capitano, ora non posso giocare più a niente, nemmeno a vivere. Sono un altro calciatore condannato dal morbo di Gehrig, come Signorini, morto l'anno scorso a 42 anni, come Minghelli, che ha 30 anni e come me è sulla sedia a rotelle. »
(Intervista concessa da Adriano Lombardi a Repubblica 14/02/2003)
  

Etichette: , ,