Il Chiasso mantiene la vetta



Il Chiasso mantiene la vetta della classifica espugnando la Pontaise grazie ad un secondo tempo da pieni voti. Trascinata dagli oltre trenta irriducibili e sostenuta anche da chi ha seguito la partita dalla tribuna, la squadra di Schaellibaum ha superato un esame complesso che la rete di Getaz ha reso ancor piu' in salita rispetto a quanto ci si potesse attendere alla vigilia del match.
Con un secondo tempo straordinario e dopo aver superato senza ulterori danni il momento difficile, i rossoblu si sono meritati i tre punti. Madero e Ciarrocchi hanno messo la firma sul referto di gara ma insieme al primo e' stato Rouiller a salire alla ribalta con una prestazione super. Dichiarando di essere pronto per dare il proprio contributo alla causa, Ciarrocchi aveva fatto ridere i piu', ma la seconda rete consecutiva - entrambe decisive nel momento in cui sono state realizzate - ha ribaltato il sorriso. Sette punti in tre partite e la prospettiva ancora vincente generata dalla sicurezza con la quale sono stati ottenuti caratterizzeranno i prossimi imprgni. Del resto in scia ai rossoblu c'e' quello Sciaffusa battuto senza alibi al "Riva IV" che oggi ha costretto il Le Mont alla prima sconfitta. Due su due alla Breite per la squadra di Jacobacci e due su due anche per Cristian Ianu che cancellato dal campo a Chiasso ha oggi risposto con una rete pesantissima. Valutazione  soggettiva pensare che lo Sciaffusa abbia conosciuto a Chiasso una giornata storta. Di oggettivo c'e' questo Chiasso che gioca a calcio, corre e convince piu' di chiunque altro allo stato attuale. Siamo solo all'inizio. Tuttavia e' sano vantarsi di essere la capolista. Mettere punti in cascina a Luglio/Agosto fa storicamente bene a tutti.

Etichette: ,