1L: due U21 al comando


Con sei squadre in credito di una partita, la classifica di 1^ Lega comincia ad assumere una traccia di sincerità. I risultati del pomeriggio hanno promosso e bocciato diverse squadre rimandandone qualcuna agli esami di riparazione della prossima settimana. Ridendoci su o prendendoci troppo sul serio, siamo giunti al giro di boa della prima fase con la vittoria del Grasshopper a Thalwil che ha permesso alle cavallette di allungare in classifica senza tuttavia riuscire a scrollarsi di dosso il Winterthur di Zuffi che in caso di vittoria nel recupero con il Balzers sarebbe addirittura solitaria capolista.
Caso decisamente unico, quello di un Gruppo 3 con due U21 a guidare la classifica. Battendo per 3-1 in rimonta il Seuzach con una tripletta di Alfred (Emuejeraye Alfred Emoefe), lo United di Komornicki ha scalzato dal terzo posto il Locarno, fermato a Gossau più o meno con le stesse maniere usate dal Baden la scorsa settimana al Lido. In doppio vantaggio grazie alle reti di Stojanov e Lamanna, la squadra di Demarchi si è fatta raggiungere da quella di Gambino. Il Baden ha rispettato il pronostico battendo per 4-0 il modesto Dietikon e con medesimo risultato il Kosova di Osmani è andato a vincere a Balzers con un'altra tripletta dello scatenato numero 99 Jusuf Shala (di schiena nella foto archivio CHalcio). Brutta sconfitta per il Mendrisio. La squadra di Gatti è andata sotto di due goal alla pausa (Kofler e Krasniqi), è rientrata in partita grazie ad un'autorete all'inizio della ripresa, ma proprio sul più bello è rimasta in dieci per l'espulsione di Amicarelli (doppio giallo) ed ha incassato su rigore il goal del 3-1 a tre minuti dal termine. Oggi pomeriggio è in programma Wettswil - Eschen/Mauren. (dp)

Etichette: , , , ,