1L: il lungo sonno di Berna

 
I cervelloni di Berna sono alle prese con il caso più complicato nella storia della 1^ Lega. Tanto evidenti i motivi che hanno portato all'interruzione di Mendrisio - Baden, quanto altrettanto evidenti le difficoltà del Comitato di produrre un verdetto così semplice. Probabile che i troppi filmati relativi alle cause della sospensione abbiano spiazzato una "giuria" altrimenti abituata a decidere in base al colore delle maglie. Troppo evidenti le cause che hanno costretto la terna a gettare la spugna che quasi ci si deve inventare qualcosa per offuscarle.
Sull'omologazione del risultato non vi possono essere dubbi: salvo decidere di creare un precedente molto pericoloso per la regolarità di un torneo professionistico. Sulla complicità delle due tifoserie nell'aver causato la prima interruzione non dovrebbero sussistere ulteriori dubbi. Casomai puo' rivelarsi meno semplice mettere nero su bianco multe, diffide e squalifiche. Di certo, non si sta facendo una gran bella figura dal momento che sono passati ben undici giorni dall'accaduto. Il campionato piu' frazionato degli ultimi anni proseguira' nel fine settimana e tra anticipi, posticipi e partite sospese la classifica diventa illeggibile. Cosi' come del resto la gia' complessa gestione dei cartellini e di eventuali ricorsi. Quelli che da una parte o dall'altra non mancheranno dopo i verdetti relativi in primo luogo a Mendrsio - Baden. (dp)

Etichette: , , ,