2LI: il sorriso dell'Ibach e le lacrime del Goldau


Alla Gerbihof di Ibach si è giocato sabato scorso per la settima di campionato il big match tra i locali ed il Goldau. Una partita molto importante non solo per la classifica, ma anche per valutare le squadre di Pallas e Spiess alla luce delle rispettive prestazioni offerte nei turni precedenti. Arrivato al doppio confronto con Bellinzona e Goldau sulla scorta di una rara imbattibilità (450 minuti), il portiere e capitano dell'Ibach Besnik Zukaj ha mantenuto la propria rete inviolata anche contro le due grandi favorite del torneo.
Se a Bellinzona è finita 0-0, contro il Goldau la squadra di David Pallas ha conquistato i tre punti grazie alle reti di Nuza e Moyano. Oltre all'aver portato l'imbattibilità a quota 630 minuti, la retroguardia dell'Ibach ha anche ammutolito il bomber e capitano Zeno Huser, autore di 13 reti nelle precedenti sei partite. Insomma, tanto per cui essere felici ad Ibach e molto sul quale riflettere a Goldau. (dp)

Etichette: , , , , , ,