2LR: Losone-Giubiasco 4-3


da www.usgiubiasco.com

Ci sono partite nelle quali accetti la sconfitta e ne fai una lezione per migliorare, ci sono partite nelle quali l'avversario è superiore e dici "vabbè ci abbiamo provato!", e poi, purtroppo, ci sono partite nelle quali, malgrado una grande gara, vieni sconfitto due volte...ma come due volte? Vi starete sicuramente chiedendo come sia possibile ciò. Nessun problema proverò a darvi una risposta.
La prima sconfitta è la sentenza del campo; un 4-3 pazzo, che fa gridare allo scandalo per quanto visto sul terreno da gioco. Sì, perchè il Giubiasco ha offerto al pubblico presente la classica partita perfetta (o meglio quasi perfetta!) I ragazzi di Casarotti, molto ordinati tatticamente e molto più determinati degli avversari, si sono portati addirittura sul 3-1, con tre reti stupende, figlie di un'ottima organizzazione in fase difensiva e di transizioni offensive orchestrate nei migliori dei modi. Un Giubiasco attento, vivo e di qualità insomma! Il Losone malgrado ciò è comunque riuscito a trovare sullo scadere del primo tempo una seconda marcatura, aiutato da una leggerezza in fase difensiva. Nella ripresa le due squadre hanno dato vita ad una vera e propria battaglia; da una parte con il Losone che cercava di riacciffare il risultato e dall'altra con il Giubiasco che cercava in tutti i modi di difendere il vantaggio. Un rigore concesso dall'arbitro, permette però ai locali di portare il risultato in parità. I biancorossi non si danno per vinti, e con lo stesso atteggiamento positivo del primo tempo, continuano a mettere in difficoltà la capolista; l'organizzazione in fase difensiva e la grande tenacia del Giubiasco non permette ai locali di rendersi pericolosi, ma anzi contribuisce a renderli nervosi (fedele testimonianza sono le parole poco ortodosse che cominciano a volare dalla panchina e da bordo campo!!). La gara va avanti così fino al 98' quando il Losone trova incredibilmente la rete del 4-3!
La seconda sconfitta è presto che spiegata: avete capito bene, non si tratta di un errore di battitura: il Losone ha trovato la rete al 98'! Ora le partite, se il regolamento non è cambiato, durano 90 minuti più la possibiltà di aggiungere dei minuti supplementari di recupero. Bene. Peccato però che l'extra time comunicato da quel signore con la casacca gialla era fissato a 5 minuti!!! Non servono ulteriori spiegazioni, bisognava fischiare prima, anche perchè nel recupero non ci sono state particolari interruzioni.
Il nervosisimo di fine gara è comprensibile, perchè questo Giubiasco in formato extra lusso non meritava questo finale...e sicuramente non meritava tutti quegli insulti che tifosi e giocatori della panchina locale hanno rivolto ad alcuni giocatori ospiti quando sono entrati per festeggiare la rete della vittoria. Complimenti al Losone per averci creduto fino alla fine, un esempio di squadra che lotta fino alla fine, di questo sicuramente ne faremo tesoro anche noi, ma ricordatevi che si può vincere con stile e che a prevalere sui campi da calcio deve essere il rispetto!
Detto ciò, lasciamo da parte tutti gli inconvenienti. Era una partita da vincere (per come si era messa), ma torniamo a casa con 0 punti. Qui si deve migliorare, sappiamo e l'abbiamo dimostrato più volte, di poter giocarcela con qualunque squadra, facendo affidamento ad un gioco che ha raggiunto ultimamente ottimi livelli, ma adesso è ora di fare punti anche con le big! Un'altra lezione (dura!!) che ci farà crescere ulteriormente!

Etichette: , ,