CL: Winterthur - Chiasso 3:1


da www.ilmiochiasso.com

Il Chiasso incassa la seconda sconfitta consecutiva in trasferta. Sul campo del Winterthur, si capisce subito che sarà una serata difficile già nel leggere la formazione scesa in campo. Schällibaum azzarda un'inedita formazione infarcita di riserve con Laner, Hassel, Melazzi a sostituire Mihajlovic, Diarra e Ciarrocchi. Fuori anche Regazzoni per dare spazio a Guarino. Pronti via e il Winty al primo affondo passa in vantaggio con Fassnacht che da due passi infila Guatelli. Il Chiasso subisce il contraccolpo e il primo quarto d'ora va in barca più volte, poi prende le misure, reagisce e torna a giocare a calcio creandosi anche un paio di occasioni da rete. Al 42' è clamoroso il gol sbagliato da un indisponente Melazzi (il peggiore in campo assieme a Laner).
Poi un minuto più tardi, Katz atterra ingenuamente Cortelezzi in area di rigore; per Superczynski è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il numero 7 che spiazza il portiere di casa e porta il Chiasso sull'1-1. Nella ripresa, il crollo. I rossoblu smettono di giocare e per il Winterthur è festa grande: bastano nove minuti per ritrovare il gol con Cicek dopo che Melazzi perde un pallone sulla mediana. Al 65' il cambio Laner-Ciarrocchi squote momentaneamente il Chiasso che al 70' con Hassell colpisce il palo. Passano cinque minuti e il Winty cala il tris: Bengondo si fa parare un calcio di rigore da Guatelli, ma sulla respinta i rossoblu dormono e l'attaccante sigla il 3-1. Troppo tardivi gli ingressi di Mihajlovic e Regazzoni che non cambiano le sorti di un confrronto scritto ancor prima di iniziare. Delusione e amarezza soprattutto per i 25 tifosi ospiti presenti, nonostante la trasferta e intrapresa in un giorno feriale. Prossimo appuntamento in programma, sabato sera alle ore 17h45 quando al Riva IV arriverà il Losanna.

IL TABELLINO

Etichette: , , , ,