Comunicato FC Mendrisio


"Il comitato del FC Mendrisio, pur avendo preso tutte le misure di sicurezza imposte dalla ASF (Associazione Svizzera di Football) - mai immaginate come necessarie per un incontro di Prima Lega (14 agenti di sicurezza all’interno dello stadio – 2 sezioni complete di agenti MO della Polizia comunale cittadina che ha dovuto chiedere man forte ai colleghi di altri corpi di polizia del Cantone), si è sentito sopraffatto dal comportamento di un parte di sedicenti tifosi che hanno rovinato quella che doveva essere soltanto una festa del calcio.
Questi inqualificabili comportamenti che - giova ricordarlo - nulla hanno a che fare con un sano ed appassionato sostegno alla propria squadra, hanno purtroppo indotto la terna arbitrale a sospendere definitivamente la partita al 58esimo. Delusione e rabbia sono condivise dai dirigenti e dai giocatori che in tal modo si sono sentiti privati del diritto di giocarsela lealmente sul campo; al momento della sospensione il Mendrisio era in vantaggio per 1:0. Il comitato si riserva di mettere in atto ulteriori misure atte a garantire il regolare svolgimento delle partite al Comunale".

Etichette: , ,