5L: Doppia intervista in casa FC Ligornetto


Questa sera inizierà il campionato di 5a Lega, con la partita tra Rapid Lugano 2 e Villa Luganese, mentre domenica sarà il turno del Ligornetto, che sfiderà al campo "Vela" la Campionese. 
A quattro giorni dalla sfida casalinga, Flavio Monticelli ha intervistato Andrea Ravani, allenatore del Ligornetto, ed il suo assistente Antoine Prelli.

1. Con che propositi affronterete la nuova stagione e che obiettivi vi siete prefissati?

2. Guardando le amichevoli pre campionato, sei soddisfatto del lavoro svolto dei tuoi giocatori o c'è ancora bisogno di lavoro?

3. I nuovi acquisti alzano il livello di qualità della squadra rispetto lo scorso anno o sono a pari livello?

4. A che posizioni credi di terminare a fine stagione?

5. Tre buoni motivi per motivare le persone a venire a vedere le partite del FC Ligornetto.

Risponde Andre Ravani (allenatore)

1. "L'obiettivo principale è sicuramente quello di migliorare rispetto l'anno scorso. L'ultima stagione siamo partiti molto male, di conseguenza l'obiettivo a breve termine di questa stagione è quello di iniziare il campionato nel miglior modo possibile. L'obiettivo a lungo termine è quello invece di migliorare la posizione finale rispetto lo scorso anno. Quest'anno, rispetto la passata stagione, dovemmo cercare di essere il più regolari possibili, cercando di vincere ogni partita, anche se sarà molto difficile".

2. "C'è ancora molto da lavorare, dato che non ho mai avuto tutta la rosa disponibile per via delle varie assenze, non abbiamo potuto svolgere la preparazione in modo ottimale. Riguardo le amichevoli, ho visto delle belle cose, ma non sufficienti per poter dire che siamo pronti al 100%. Pertanto ci vuole ancora un po' di tempo per assimilare bene tutti i meccanismi di gioco".

4. "Mi auguro di esser tra i primi cinque, anche se non conosco bene il livello del gruppo che abbiamo. Quest'anno abbiamo diversi derby, e si sa che i derby sono sempre delle partite speciali, mentre le altre squadre si sono sicuramente rinforzate".

Risponde Antoine Prelli (vice allenatore)

3. "I nuovi acquisti aumentano il livello di qualità della nostra squadra rispetto lo scorso anno. Sono sicuramente ottimi acquisti e aiutano a migliorare il livello della squadra".

4. "Dato che sono fiducioso e credo in questo gruppo, dico che secondo me possiamo arrivare tra i primi tre".

Rispondo entrambi

5. - perché siamo una squadra formata da parecchi giovani, che negli scorsi anni sono usciti dalle nostre giovanili;

- perché le nostre partite non sono mai noiose: infatti non sono mai terminate sullo 0-0 e pertanto lo spettacolo è rassicurato e anche grazie alla nostra Curva che viene a incitarci, e ciò rende ancor più bella la partita;
- perché la prima squadra del Ligornetto è una squadra di tradizione, essendo stata anche in campionati più importanti, perciò dovrebbe attirare qualche spettatore in più.


Etichette: , , , , ,