Scale mobili……di SUPER LEAGUE.....chi sale ...chi scende...


di Luigi Nappi

Ma il Basilea stà uccidendo il campionato? L’impressionante cavalcata per il momento non lascia intravedere quale altra alternativa. Il GC di Pier Tami tenta di non perdere la scia, ma non pensiamo che alla lunga riesca a tenere il passo die renani. Poi l’esclusione dalla Champions non aiuta il campionato svizzero, fosse rimasta nell’élite europea, qualche flessione nella SL poteva anche subirla, ma ora nella più facile Europa League, non pensiamo che ci sarà un turnover esasperato. Se per il primato non ci sarà battaglia, dal 3 rango in giù invece si prevede un torneo al fulmicotone. Tutti possono battere tutti, nessuna riamane esclusa e i posti per l’Europa e soprattutto la sopravvivenza nella massima lega sarà a colpi di sportellate.
Le panchine saltano come grilli, il mercato è più che mia florido, personaggi salgano alla ribalta, altri invece non riescono ad emergere. Il Lugano che raccoglie un infinità di elogi da destra e manca, ma invece di pacche sulle spalle, ci vorrebbero qualche punticino in più …..Ma in casa bianconera si è assai fiduciosi, si punta su i giovani, non sarebbe però stato maluccio portare a casa uno che la porta la vede , i vari Borreillo, Floccari e Boakye non sarebbero stati maluccio, però capiamo che nella vicino penisola scorrono altri ingaggi e di follie a Casa Renzetti non se ne vuol fare. Giusto, anche perché la squadra ha ancora potenziale e l’impatto con la nuova realtà tutto sommato non è dispiaciuto, ora concretezza, determinazione e fame di reti la porterebbero a navigare in acque più tranquille, tutto sommato le antagoniste perdono anche loro punti a manca..... un campionato pazzerello e divertente.....anche se come scrivevamo all’inizio, i rossoblù basilesi chi li ferma???

Etichette: , , ,