SL: Basilea - Lugano 3:1


Dopo un primo tempo nel quale avrebbe ampiamente meritato un risultato positivo, il Lugano ha dovuto arrendersi ad un Basilea tanto sornione quanto sicuro delle proprie qualità per venire a capo dei bianconeri. Dopo aver fatto correre molti brividi ai renani, la squadra di Fischer si è portata in vantaggio con il protagonista assoluto della serata: Luca Zuffi (Foto CHalcio). Il centrocampista "vecchia maniera" del Basilea ha battuto un colpevole Russo sul finire di primo tempo al termine di un'azione nata da un evidente errore di Markaj.
Sin lì - come scritto - molto Lugano con un palo di Bottani ad impedire un meritato vantaggio. Dopo la pausa è stato ancora ed immediatamente Zuffi a regalare il raddoppio al Basilea (57') che poi ha fatto tris con l'utile Bjarnason a sei minuti dalla fine. A parziale soddisfazione di Zeman è arrivato a tempo scaduto il goal della bandiera di Culina che se non altro ha interrotto un digiuno che durava da 440'. Lugano ancora una volta tutt'altro che brutto, ma come già mostrato in altre occasioni incapace di gestire una partita a ritmo da Super League per tutta la propria durata. (RCH)

Etichette: , ,