SL: dalla parte di Orlando Urbano


Mi capita raramente di mettermi a discutere le pagelle degli altri. Credo che i voti li si faccia più che altro per tradizione e per approfondire l'analisi di una partita. Ora però, dopo aver letto on line alcuni giudizi completamente negativi sulla partita di Orlando Urbano al Tourbillon, mi viene da scrivere che spesso il calcio divide un po' troppo e che forse - io per primo - si dovrebbe scrivere con maggiore attenzione. Mi permetto quindi di dare un piccolo contributo per tentare di bilanciare la media voto del centrale difensivo bianconero. Ribadisco quanto scritto nell'analisi del match che a mio parere Urbano è stato il migliore in campo del Lugano. Preciso e perfetto nel risolvere ogni situazione incasinata nel primo tempo.
Guida la difesa con grande esperienza e contribuisce a far saltare molte incursioni vallesane tenendo sempre alta la linea e mandando in trappola a turno sia Assifuah che Akolo (sostituiti per disperazione da Tholot). Il primo cartellino giallo è speso benissimo perchè senza quel fallo Konatè si sarebbe ritrovato tutto solo davanti a Russo: non certo sue le colpe per l'essere stato costretto a prendere una decisione passata per l'indifferenza di almeno altri quattro compagni. L'episodio del rigore è una conseguenza ad un paio di gravi errori dei compagni: sempre gli stessi. Lui, da ultimo, ha solo potuto tentare di fare il possibile contro un giocatore che proprio in quel tipo di giocata ha dimostrato di essere uno dei più forti in Super League. Attribuire a Urbano le colpe per la sconfitta di Sion trovo sia semplicemente folle. Anche perchè i compagni che hanno giocato una partita anonima ( e quindi a mio giudizio insufficiente) sono stati trattati molto meglio nei giudizi: Djuric, Rossini e Culina ad esempio. (dp)

Etichette: , ,