Zeman: "spero che la squadra abbia voglia di giocarsela"


" La squa­dra che af­fron­te­re­mo sa­ba­to sera sarà ar­rab­bia­ta per aver per­so la pri­ma par­ti­ta in cam­pio­na­to. Ho sem­pre det­to che pos­sia­mo gio­car­ce­la con tut­ti, Ba­si­lea a par­te. Ma dob­bia­mo ri­pe­te­re la par­ti­ta di an­da­ta che era sta­ta ab­ba­stan­za equi­li­bra­ta an­che se le dif­fe­ren­ze si sono vi­ste. Spe­ro che la squa­dra riu­scirà a fare cal­cio con buo­na or­ga­niz­za­zio­ne. L'im­por­tan­te é ca­pi­re quel che si deve fare tat­ti­ca­men­te. Mi aspet­to che la squa­dra ab­bia vo­glia di gio­car­se­la. All'an­da­ta non ci sia­mo spa­ven­ta­ti e ab­bia­mo gio­ca­to an­che bene per lun­ghi trat­ti. Per me la dif­fe­ren­za la pos­so­no fare le in­di­vi­dua­lità dove loro sono bra­vi" .
Il succo della conferenza stampa di Zeman, che venerdì ha risposto puntualmente e con la solita professionalità ai giornalisti. Reduce dallo 0-0 di Cornaredo con lo Zurigo, il Lugano è chiamato ora ad una doppia impegnativa trasferta. Un flash a marcia indietro anche sulla partita di martedì scorso: " Pa­ra­dos­sal­men­te mar­tedì é sta­ta la par­ti­ta nel­la qua­le non ab­bia­mo su­bi­to reti ma é an­che quel­la in cui ab­bia­mo con­ces­so mag­gio­ri oc­ca­sio­ni agli av­ver­sa­ri. Pro­prio il con­tra­rio di quan­to era ac­ca­du­to in pre­ce­den­za".

Etichette: , , ,