1L: Locarno - United Zurigo 0:0


Altro pareggio, il secondo consecutivo, per il Locarno targato Chiappa. Di nuovo quella dei Bianchi è stata un’ottima prestazione e a mancare è stato solo lo spunto risolutore. Questa volta però, oltre ai meriti indiscussi dell’avversario, uno dei migliori visti all’opera sinora, a metterci del suo ci ha pensato anche l’arbitro, che oltre a palesare una condizione fisica non sufficiente, ha pesantemente influenzato la gara con decisioni incomprensibili. Come quella che ha costretto Bustamante al 56’ a lasciare il campo dopo avere visto due volte in altrettanti minuti giallo. Se la prima sanzione ci stava tutta, la seconda davvero non sta né in cielo né in terra. Malgrado la giornataccia del direttore di gara, i verbanesi hanno però avuto il merito di giocarsela fino al 90’ (96’ secondo l’ineffabile fischietto…) ad armi pari.
Quando infatti il gioco si è sviluppato rasoterra, i ticinesi hanno dimostrato di essere superiori. L’espulsione del loro migliore uomo in campo fino ad allora, ha però sparigliato le carte in tavola e ha consegnato in mano agli ospiti il pallino del gioco. A creare le migliori premesse per passare però è stato il Locarno, che in un paio d’occasioni in contropiede ha messo in ambasce la difesa dello United. Importanti segni di risveglio quindi quelli palesati dall’undici di Chiappa, che ha mostrato buoni miglioramenti sotto il punto di vista del carattere. Per concludere un’osservazione che dice molto sulle due squadre in campo: se si sommano le età degli undici di partenza, la differenza è di 48 anni a favore degli zurighesi. Sul campo però questo divario d’esperienza non si è visto. L’unico rammarico è stato di non avere potuto giocarsela ad armi pari. Ma questo non è di certo colpa del Locarno…

Locarno – United Zurigo 0-0

Locarno: Badalli; Pagano, Perazzo, Loiero, Roguljic (76’ Acosta); Zivko (85’ Rodriguez), Bustamante, Manfreda, Lamanna, Cetrangolo; Stojanov (64’ Bilinovac).

United: Djukic; Temperli, Sulimani, Sbarra, Desole; Uzelac, Haziri, Peters (85’ Exouzidis), Weller; Murati (76’ Alfred), Barreiro.

Arbitro: Bosnic.

Note: Stadio Lido 310 spettatori. Ammoniti: 54’ Bustamante, poi espulso al 56’ per doppio cartellino giallo; 56’ Temperli.

Etichette: , ,