1L: problema United per il Mendrisio


Nona giornata nel Gruppo 3 di 1^ Lega. Un turno che nasce condizionato dalle gravissime e pericolose sentenze del Comitato di gestione della categoria che con una decisione anarchica e illogica ha cancellato con motivazioni insostenibili il risultato della partita Mendrisio – Baden. Una giornata particolare anche per il Locarno che si è visto respingere il ricorso contro la decisione della Commissione disciplinare di cancellare la vittoria contro l’Eschen/Mauren, tramutata in uno 0-3 per forfait a causa dell’utilizzo di un giocatore squalificato. Grande confusione, regole poco chiare, dilettantismo allo stato brado per un campionato professionistico. Si deve comunque guardare avanti e chi lo dovrà fare lasciandosi alle spalle i torti subiti è sicuramente il Mendrisio (3-2-2) che sabato pomeriggio se la vedrà al Comunale con la temibile matricola United Zurigo (5-1-2).
La compagine diretta dall’ex tecnico di Aarau e Chiasso, Ryszard Komornicki, ha viaggiato ad alti e bassi nella sua stagione da neo promossa imponendosi però all’attenzione degli appassionati per la grande omogeneità del proprio biglietto da visita: giocatori di grande esperienza e quasi tutti con un trascorso in settori giovanili importanti oltre ad un recente passato speso anche in Challenge League. Soltanto in due circostanze (in casa con il Baden ed a Winterthur) lo United non ha segnato. L’attacco zurighese ha segnato sin qui 17 reti delle quali 8 sono state messe a segno da Anto Franjic e 3 da Alfred, giustiziere implacabile del Seuzach con una tripletta in un quarto d’ora nella partita di sabato scorso. Il Mendrisio dovrà fare a meno ancora una volta di diverse pedine: Piperno, Amicarelli, Mazzetti (squalificati), Kandiah (militare), Roncoroni, Vinatzer (infortunati) e sempre un numero importante di giocatori diffidati. Un periodo decisamente complesso, quello della squadra del Presidente Engel, nel quale ogni piccolo gesto può essere utile per cercare di uscire da un tunnel logicamente imprevedibile fino alla partita con il Baden che ha di fatto modificato la storia di tutto il campionato. Statisticamente preoccupanti le sei reti incassate dai momò nelle ultime due partite: un dato che insieme a quello del silenzio in attacco si aggiunge nel mix di preoccupazioni con le quali sta convivendo Mister Roberto Gatti. Forte degli eventi propri ed altrui, lo United si ritrova di fatto ad essere in “vetta” alla classifica escludendo le U21. (dp)

I RISULTATI DEL FC UNITED ZURIGO

UNITED – KOSOVA  4-2

THALWIL – UNITED  1-3

UNITED – BADEN  0-3

GOSSAU – UNITED 3-2

UNITED – WETTSWIL  2-1

WINTERTHUR – UNITED  0-0

UNITED – BALZERS  3-1

UNITED – SEUZACH  3-1

Etichette: , ,