2LR: Vedeggio - Verscio 3:3


di Pietro Bernasconi

Fa clamore a Cadempino il pareggio del Verscio che strappa il primo punto in campionato quando il risultato lo dava già penalizzato ed invece la tenacia degli uomini di Fornera ha avuto la meglio sul più blasonato avversario. A sbloccare il risultato è stato proprio il Verscio che ha approfittato di un retropassaggio maldestro ed ha permesso una rapida finalizzazione in ripartenza. La reazione dei padroni di casa non si è fatta attendere e con le segnature di Tarello e Rossi il primo tempo finisce sul 2-1. Nella ripresa gli ospiti gialloneri sembrano tracollare ma lottano con grande caparbietà. Vedeggio che con Belvedere allunga, il capitano sigla il 3-1 solo davanti a Manev.
Altre buone possibilità per arrotondare il punteggio tra cui un penalty apparso evidente non concesso. Si arriva così nel finale di partita dove spesso succede l'incredibile. Guzman e compagni non si lasciano sfuggire le due disattenzioni della retroguardia locale: prima siglano all'85' il 3-2 ed allo scadere trasformano il tiro dagli undici metri concesso per evidente fallo del giovane portiere Bellini.La formazione di Peschera perde dunque punti preziosi e fatica a convincere sia sul piano del gioco sia su quello dell'agonismo. Per il Verscio invece un punto che da sicuramente morale. Va fatto sicuramente un plauso alla coppia centrale giallonera formata da Giani classe '61 e Senjic classe '76 che hanno saputo fermare con esperienza gli attaccanti luganesi; della serie "quando l'età non conta".

Etichette: , , ,