CL: Chiasso beffato nel finale


Di Riccardo Vassalli
 
Al Riva IV il Chiasso riceveva il fanalino di coda Le Mont; serviva una vittoria per lasciarsi alle spalle un periodo complicato dal punto di vista dei risulati, e per allungare la classifica.
Ma la rimonta gagliarda dei rossoblù non è servita a portare a casa la posta piena, dividendo il bottino con gli uomini di Claude Gross.
Inizio sprint del Chiasso che in svariate occasioni tenta di penetrare la retroguardia losannese non riuscendo a trovare lo sbocco vincente, ma anche gli ospiti ci provano con Pimenta al 15'. Qualche minuto più tardi Maccoppi tenta la conclusione dal limite dell'area ma il suo tiro è troppo debole per impensierire il giovane Brenet.
Nel mezzo delle buone trame di gioco dei locali, sono gli ospiti e cercare il gol del vantaggio con l'ex di turno Pimenta, ma la conclusione è respinta da Kovavic. In seguito ai dei falli non fischiati, le proteste di Schallibaum hanno convinto l'arbitro Fahndrich ad allontare il mister rossoblù. Al 30' il portiere Brenet devia in calcio d'angolo un colpo di testa di Ciarrocchi; sugli sviluppi dello stesso calcio d'angolo ci prova Melazzi con una girata di testa ma anche in questo caso la palla finisce tra le braccia del estremo difensore. Le imprecisioni sotto porta dei momò sono costate care; infatti è proprio l' ex Pimenta a portare in vantaggio i suoi con una conclusione precisa che trafigge Kovacic. Ci prova e ci riprova il Chiasso con Ciarrocchi prima, seguito da Melazzi alla pausa si va col risultato di 0:1 per gli ospiti. Il copione nella ripresa è lo stesso; a creare è solo il Chiasso, entrato in campo con maggiore aggresività. Al 52' è Laner a portare il risultato in parità, approfittando di una bella palla servita da Melazzi. Non si accontenta il Chiasso che preme all'impazzita sul acceleratore,  a provare la conclusione stavolta è Melazzi, respinto da Brenet. Al 58' altro vantaggio per i locali, il centrocampista Ndozomo è stato espulso per un intervento irregolare su Hassel. Cercano di approfittarne i rossoblù con le conclusioni di Laner, Ciarrocchi e Regazzoni. Il disperato gol del vantaggio arriva grazie al neoentrato Mihaijovic; servito da un cross teso di Ciarrocchi. Non rinuncia il Chiasso a spingere ulteriormente, ma chi troppo vuole nulla stringe, ed ecco la doccia gelata a due minuti dal termine. Zambella condanna i padroni di casa, insaccando a pochi passi da Kovacic.
Appuntamento alla vittoria rimandato per i rossoblù che ancora una volta non riescono a vincere partite dominate largamente. Secondo risultato utile consecutivo per il Le Mont, che in attesa degli altri incontri previsti per domani si stacca dal ultimo posto. (rv)

Etichette: , , ,