CS: Ticino difeso dal FC Lugano


Seconda metà di programma in una serata oggettivamente più interessante di quella appena trascorsa. Quattro partite con otto compagini della SFL a contendersi l'accesso ai quarti di finale. Tra queste anche il Lugano che alla Schutzenwiese se la vedrà con un Winterthur affatto irresistibile che in campionato ha fatto peggio di ogni altra squadra nelle gare interne. Sul terreno solitamente ostico di casa i leoni zurighesi hanno conquistato soltanto sei punti in altrettante partite vincendo una sola volta. Il Lugano - non premiato nella sostanza dalla buona partita giocata a Thun - possiede ogni credenziale per riportare il Canton Ticino ai quarti della competizione.
Prevedibile contestazione ad Aarau dove la squadra di Schaellibaum cercherà di riprendersi dalla brutta sconfitta interna di lunedi sera contro il Losanna a scapito dell'altra vodese Le Mont che attraversa un buon momento e che non partirà con il pronostico ostile. Alla Breite lo Sciaffusa ospiterà il Sion, squadra tradizionalmente abituata a fare sul serio in una competizione che la vede imbattuta nelle finali disputate. I detentori del torneo - reduci dalla vittoria internazionale con il Bordeaux e dalla rimonta in campionato con il GC, partono logicamente favoriti. Pronostico sulla carta bloccato anche allo Stade de Suisse dove lo YB se la vedrà in un classico del calcio svizzero con uno Zurigo irriconoscibile che dovrà trovare le maggiori motivazioni se vorrà restare in partita per giocarsi la qualificazione. (dp)

IL PROGRAMMA

19:15 Aa­rau (ChL) - Le Mont LS (ChL) 

19:30 Win­ter­thur (ChL) - Lu­ga­no (SL)

19:30 Sciaf­fu­sa (ChL) - Sion (SL) 

19:30 Young Boys (SL) - Zu­ri­go (SL)

Etichette: , ,