SL: Thun - Lugano 2:1


Seconda vittoria consecutiva per il Thun di Jeff Saibene che ha così prima di tutto ridato una sistemata alla classifica della compagine dell'Oberland che qualche settimana fa aveva optato per una soluzione di "forza" separandosi dal tecnico Ciriaco Sforza. A decidere il match della Stockhorn Arena, un goal del sempre più bravo Ridge Munsy, prodotto del vivaio del Lucerna, arrivato a Thun via Kriens dopo una stagione esaltante da 21 reti in 1^ Promotion.
I bianconeri sono passati in vantaggio all'ottavo minuto con un goal di Ciulina su contributo di Piccinocchi ma il Thun ha riequilibrato l'incontro al 20esimo minuto con un colpo di testa di Sandro Wieser su azione di calcio d'angolo. Il primo tempo equilibrato si è concluso con il Lugano a trazione anteriore alla ricerca di quel raddoppio, sfiorato in un paio di occasioni da Crnigoj (Foto archivio CHalcio) e Ciulina. Dopo la pausa, Zeman è stato costretto a sostituire l'infortunato Datkovic con Djuric ed il Lugano ha gradualmente preso in mano le operazioni di una partita tutto il contrario che emozionante.
Nel momento migliore del Lugano - l'ingresso di Djuric ha contribuito a migliorare la stabilità difensiva - il Thun ha improvvisamente trovato la rete del 2-1 con un bel goal dell'appena entrato svizzero-congolese Ridge Munsy che ha sfruttato un perfetto lancio di Wittwer e l'uscita indecisa di Russo per ribaltare il risultato. Dopo il goal, il Lugano non è riuscito a rendersi pericoloso vanificando di fatto la conquista di almeno un punto che non avrebbe demeritato. La classifica dei bianconeri resta più o meno immutata considerando che rispetto a Vaduz e Zurigo la squadra di Zeman ha perso un solo punto. Domenica prossima, il Lugano ospiterà a Cornaredo il Sion alle 13.45. (RCH)

FC Thun - FC Lugano   (1:1)

Reti: 8' Ciulina 0:1, 20' Wieser 1:1, 71' Munsy 2:1

FC Thun: Fai­vre; Joss, Rein­mann, Sul­mo­ni, Witt­wer; Za­ra­te, He­di­ger, Wie­ser, Schi­rin­zi (88' Peyretti); Buess (68' Munsy), Rapp (78' Frontino). All. Jeff Saibene.

A disposizione: Ruberto, Buerki, Zino, Sutter.

FC Lugano: Rus­so; Mar­kaj (78' Jozinovic), Ur­ba­no, Da­t­ko­vic (46' Djuric), Ve­se­li; Pic­ci­noc­chi; Crnigoj, Sab­ba­ti­ni; Cu­li­na, Ros­si­ni (85' Josipovic), Bot­ta­ni. All. Zdenek Zeman.

A disposizione: Valentini, Pusic, Tosetti, Rey.

Note: Stockhorn Arena, Thun - 5477 Spettatori - Arbitro: Sandro Schärer. Ammoniti: 70' Hediger, 85' Bottani, 90'+2' Frontino. Lugano senza Pa­da­li­no (squa­li­fi­ca­to), Donis e Susnjar (non convocati). Thun senza Siegfried, Rojas, Ferreira, Bigler (infortunati), Schindelholz e Glarner (non convocati).

Etichette: , ,