1L: Baden in fuga


L'ultima giornata del girone di andata ha laureato il Baden campione d'autunno e questo anche se prima della pausa si giocherà come da tradizione anche la prima partita del girone di ritorno. Gli argoviesi - alla sesta vittoria di fila - hanno sconfitto in rimonta con una grande ripresa il Gossau che dal canto proprio ha conquistato un solo punto nelle ultime quattro partite. Alle spalle della squadra di Thomas Jent (Foto CHalcio) hanno frenato sia il Grasshopper (2-2 al Campus contro lo United) che il Winterthur (battuto per la seconda volta di fila in quattro giorni).
La squadra di Smiljanic ha rimontato per due volte quella di Komornicki mentre quella di Zuffi è stata messa al tappeto nella ripresa nonostante una ventina di minuti di superiorità numerica. Escludendo le U21, il vantaggio del Baden sulla migliore inseguitrice è oggi di ben nove punti. Una rete di Herlea nei minuti finali ha permesso al Dietikon di vincere il derby zurighese con il Seuzach mentre allo Sportpark (presenti 900 spettatori) USV e Balzers si sono lasciate sullo 0-0: un risultato che non cambia nulla e che sta stretto alla squadra di Frick, capace di andare più vicina al goal partita rispetto alla compagine di Ofentausek. Le due squadre del Principato restano quindi in piena zona retrocessione. (dp)

Etichette: ,