1L: solo il Baden in largo vantaggio


A due turni dal termine della prima fase del campionato, la situazione nei tre Gruppi di 1^ lega è decisamente omogenea. Il pareggio al Municipal di Yverdon ha tolto la vetta della classifica allo Chaux de Fonds, superato da Azzurri e Stade che ora guidano con un punto di vantaggio sulla squadra di Caschili e sul Bavois che completa un quartetto di testa che detiene buone speranze di giocarsi l'ingresso ai playoffs. In coda, situazione praticamente invariata: delle ultime cinque solo il Lancy ha conquistato un punto.
Nel gruppo 2 il Muensingen non solo ha perso la vetta, ma in 90 minuti si è visto scavalcare da ben tre squadre. Deleteria, nell'economia della classifica dei bernesi il 4-0 subito alla Herti contro uno Zugo che a passi lenti si è tolto dai guai tornando a farsi minaccioso. La bellezza di questo gruppo è quella di racchiudere otto squadre in quattro punti. In vetta si è sistemato il Delémont di Lulzim Hushi che ha un punto di vantaggio sulla U21 del Lucerna che fa coppia con il FC Schoetz. In coda, ha vinto solo la U21 del Thun mentre il Wangen resta fanalino. Nel Gruppo 3 - in attesa di Winterthur - Grasshopper (si gioca questa sera alle 20.00) il Baden guida la classifica con 26 punti in 11 partite: è questo il punteggio più alto di tutta la 1^ Lega. Escludendo le U21, il vantaggio degli argoviesi sulla seconda (United Zurigo) è di ben sette punti. Migliore delle ticinesi, il Mendrisio di Moscatiello (Foto Chalcio) è a due punti dallo United e a nove dalla capolista. In fondo alla classifica si è mosso il Thalwil che ha appaiato il Balzers scavalcandolo per il quoziente reti. (dp)

Etichette: ,