4L: I risultati del fine settimana

Gruppo 1 :
La decima vittoria stagionale del Canobbio, vale il titolo di campione d'inverno. Al Campo Maglio ieri faceva visita l'Origlio Ponte Capriasca. Ospiti subito in vantaggio con Ruffi. Nella ripresa viene fuori la determinazione dei padroni di casa, che hanno ribaltato il risultato con tre reti; realizzate da Mazidi, Krasniqi e Veseli. Al 95' gli ospiti accorciano le distanze con il rigore di Giuliano. Il Malcantone 2 chiude senza vittorie il girone d'andata; questa volta sconfitto dal Boglia Cadro per 1:4. Questi ultimi si piazzano al terzo posto, appaiti con Riva San Vitale e Maroggia.
Pareggio a reti bianche tra il Riva San Vitale e il Lema. Per gli uomini di Lippmann si tratta del sesto pareggio stagionale. Il Maroggia, impegnato mercoledì, ha sconfitto nelle mura amiche l' Arosio. A decidere il match e stata la rete di Tiraboschi al 58'. Dimostrazione di forza del Melide che con un 4:1 si piazza al secondo posto. A farne le spese, del secondo miglior attacco, questa volta è l'Insubrica. Alla rete iniziale dei canarini, avanti con Boffi, ha risposto una decina di minuti più tardi Lupica. 2 minuti più tardi il Melide ripassa in vantaggio, grazie al rigore trasformato dal cecchino Islamaj. Padroni di casa che chiudono i conti con Hardmeier e Pellegrino. In un match pulito ed equilibrato tra Stella Capriasca e Rapid Bironico; a portare a casa la posta piena sono i padroni di casa, grazie alla rete decisiva di Lombardi a quindici minuti dal termine. Nona sconfitta stagionale per il Rovio, battuto in casa per 1:2 dal Bioggio.

Gruppo 2:
Il Ravecchia si aggiudica il titolo di campione d'inverno, grazie al successo per 1:5 sul campo di Iragna coi locali del Drina, Partita sbloccata alla mezz'ora con Ivankovic; seguito da Selmani a 10' dalla ripresa. Rabic accorcia le distanze ma 3' più tardi gli ospiti triplicano con Selmani. A chiuedere i giochi sono stati Simic e Milosevic. Successo importante quello del Rorè per 1:2, sul campo del Camorino, piazzondosi al secondo posto. Incassa la posta piena anche il Semine ai danni del Moderna. Caruso firma la prima rete al 13', ma bisogna aspettare il finale di gara, per le altre due reti. Sono infatti Morgantini e Di Benedetto al 80' e 84' a chiudere la gara e agganciare il terzo posto. Nessun problema per il Pro Daro, uscito vincitore nel match col Lodrino. Giollo sblocca il risultato, mentre Bortone e Egger definiscono le pratiche. Una rete per parte e per tempo contraddistingue il pareggio fra Gorduno e Leventina. Allo scadere del primo tempo, è Andrade a portare in vantaggi i locali; viene raggiunto da Del Luca al 64'. Lusitanos a senso unico nello scontro casalingo in cui ospitano il Gnosca. L'undici ospite viene travolto dai padroni di casa che centrano lo specchio per ben sei volte. La partita è terminata 6:2. Si conclude con una vittoria di misura, per 1:0, il 2015 del Someo nello scontro con i Carraresi. Apre e chiude il match la rete di Dogan al 54'. (rv) 

Etichette: , , ,