Chiasso: destinazione Brügglifeld con molte perplessità


Qualche statistica a cornice del momento un po' così di un Chiasso che non riesce più a ritrovare la via della vittoria. In un campionato intenso ed equilibrato come quello di Challenge League, i tre punti possono ancora essere determinanti per cambiare la propria classifica anche in soli 90'. E proprio i prossimi saranno quelli probabilmente più importanti per chiarire che aria tira in casa rossoblù. La trasferta al Brügglifeld capita proprio nel peggior momento della stagione di entrambe le squadre: Chiasso ed Aarau hanno infatti perso entrambe le partite giocate con i rispettivi nuovi allenatori in panchina.
Nel conteggio delle ultime tre partite giocate dal Chiasso - orfano di Marco Schaellibaum - alcune cifre non sono molto rassicuranti. I rossoblu hanno calciato complessivamente meno dei loro avversari (21- 38), hanno battuto meno calci d'angolo (6-15) ed hanno segnato meno (3-4). Sicuramente l'ultimo è il dato più confortante anche se le reti incassate nell'ultimo periodo sono state spesso di matrice imbarazzante (si osservi ad esempio la marcatura soft di Ivic in occasione della rete di Neitzke - la prima del brasiliano in 14 partite - alla Breite). In porta, il Chiasso ha calciato 7 volte in tutto contro Bienne, Wohlen e Sciaffusa: le tre avversarie hanno calciato invece quasi il doppio (13). (dp)

Etichette: , ,