CL: Il metodo Schällibaum per tornare a segnare, e vincere


Archiviata la pausa per gli impegni internazionali, torna la Challenge League con il sedicesimo turno. Big match di giornata, anche se non per le parti alte (anzi), è quello tra la neopromossa Neuchatel Xamax e la neo relegata Aarau. Quest'ultimo in cerca disperata di una vittoria, dopo il pareggio interno col Chiasso, per poter definitivamente abbondare l'ultimo posto e rilanciare una stagione iniziata nel peggiore dei modi. La sosta sarà sicuramente servita a Schällibaum, il quale ha il compito di risanare un ambiente non alle stelle. Il Neuchatel non avrà sicuramente vita facile, nonostante potrà godere del sostengo dei proprio tifosi.
I numeri e il potenziale degli uomini di Schälli, sono da alta classifica, e lo dimostrano i 24 tiri in porta effettuati nell'ultima partita; ma solamente una volta hanno trovato la via del gol. I rossoneri dal canto loro stanno  disputando un campionato che rispecchia le attese, avendo raccolto 20 punti in 15 gare. La squadra guidata da Decastel alterna prestazioni buone ad altre meno buone. Vedi per esempio la vittoria con la capolista Losanna per 2:3; rispettivamente la sconfitta con il Winterthur per 2:0. Impegno tra le mura di casa anche per il Le mont che ospita il Bien-Bielle del capocannoniere ticinese Antonio Marchesano. Se appunto gli ospiti possono sfruttare il potenziale offensivo dei suoi attaccanti, i padroni di casa faranno valere il fattore casalingo. Se conterebbero solo le sfide casalinghe la squadra di Gross, militerebbe al terzo posto; infatti i bianco-rossoneri non perdono alla Pontaise dal 9 agosto nel derby col Losanna. Sfida nelle retrovie anche tra Wohlen e Winterthur, che occupano rispettivamente nono ed ottavo posto, divisi da solo due lunghezze. Banco di prova interessante per la formazione di Rueda, proveniente dalla vittoria  per 0:3 col Bienne. Winterthur che potrebbe ritrovare dal primo minuto il vice capocannoniere della passata stagione, Patrick Bengondo. Il Camerunese ha segnato 7 reti in 19 gare al Wohlen; il quale rappresenta il secondo bersaglio preferito del attaccante. (rv)

Etichette: , , , ,