Power Rankings 2LR: i top al giro di boa




Si è concluso nel weekend il girone di andata di Seconda Lega Regionale. Come prevedibile, senza il Bellinzona, promosso lo scorso anno,  il campionato si sta dimostrando molto equilibrato. Un po' a sorpresa in testa troviamo il Sementina (29 punti), che dopo un paio di stagioni passate ad inseguire le prime posizioni, sembra aver trovato l'equilibrio necessario per poter andare fino in fondo. Ora starà a Riccio e compagni ripetersi anche nel nuovo anno. Segue a ruota il Losone (26). La squadra di Frigomosca, a lungo meritata capolista, si è confermata rognosa, ma ha perso il primo posto proprio nell'ultimo weekend, in virtù della sconfitta incassata contro il Vedeggio.
Vedeggio (24) che, un po' per sfortuna e un po' per colpe proprie, non è riuscito a confermare (non che fosse facile...) il magnifico campionato della scorsa stagione. Gli uomini di Peschera sono però a soli 5 punti dalla vetta e sembrano non aver ancora espresso appieno il proprio potenziale. Stessi punti per la grossa sorpresa di questo campionato, il Gambarogno Contone. Nonostante la rosa non possa contare su grandi nomi, i ragazzi di Bontognali hanno dimostrato unità andando a cercare i tre punti su ogni campo. Quinto, a quota 22 troviamo l'ambizioso Paradiso di Amedeo Stefani. Se i biancoverdi possono vantare la miglior retroguardia del campionato (solo 8 reti subite), lo stesso non si può dire per l'attacco, che fatica ad andare a bersaglio con continuità: è il 5o peggiore. A 22 punti c'è pure il Giubiasco di Casarotti, che con cuore e polmoni dà del filo da torcere anche alle migliori del lotto. Un punto in meno (21) per il Balerna di mister Croci-Torti, squadra che non perde quasi mai (solo 2 sconfitte come la capolista Sementina), ma pareggia (troppo) spesso (ben 6 volte). In ottava e nona posizione, a 19 punti troviamo rispettivamente Novazzano e Vallemaggia. I primi hanno probabilmente raccolto meno di quanto seminato, mentre i secondi sono in crescita dopo un inizio disastroso. 17 punti e decimo posto per il Malcantone, ormai salvo e che potrebbe provare a rientrare tra i migliori. Si giocheranno la salvezza il Collina d'Oro (11), in netta ripresa dopo una fase di adattamento alla categoria, il Porza (8), autore di un campionato nettamente sottotono, il Rancate (7), in difficoltà dopo un buon inizio, e il Verscio (5), con una sola vittoria sembra essere la candidata numero uno alla retrocessione. (am)

I top dell'andata di Seconda Lega Regionale

Formazione (4-3-3):

Sacha Dürig (Losone Sportiva): se il Losone trascorre quasi tutta l'andata al primo posto il merito in gran parte è suo. Tanti miracoli salva risultato e salva punti.

Sacha Piccioli (SC Balerna): grande costanza di prestazioni su tutto l'arco del girone di andata. Il Balerna ha la seconda miglior difesa del campionato anche grazie a lui

Giuseppe Riccio (AC Sementina): veterano con alle spalle esperienze importanti in Challenge League, un leader per la capolista Sementina, è (ancora) di un'altra categoria

Leandro Bizzozero (FC Paradiso): vale lo stesso discorso fatto per Riccio, dà un contributo fondamentale a quella che risulta essere la difesa meno battuta del campionato

Ozcan Bayrak (Vedeggio Calcio): L'età avanza anche per lui, ma le prestazioni sono sempre le stesse. Si nota sia in fase offensiva che in fase difensiva


Mattia Piccioli (AS Novazzano): abbina qualità a quantità, esce lui e il Novazzano fatica.

Luca Belvedere (Vedeggio Calcio): è lui a trascinare la sua squadra quando le cose non vanno. Realizza anche 5 reti.

Nathan Schiavon (AC Vallemaggia): è la sorpresa di questo campionato. Come la sua squadra parte male, ma cresce con il cambio di allenatore. Trova spesso pure la via del gol (6 reti)


Yohan Kely Viola (AC Sementina): non segna tantissimo (5 reti), ma svolge un lavoro a tutto campo invidiabile. Sa fare male in qualsiasi modo.

Kevin Pollini (Losone Sportiva): è il secondo miglior bomber del campionato con 11 gol. In area di rigore è devastante.

Daniel Mele (US Giubiasco): è il bomber di questo campionato. A soli 19 anni trova la via del gol 18 volte in sole 13 partite in un campionato difficile come quello di Seconda Lega. 2/3 dei gol del Giubiasco sono suoi.

Etichette: , ,