SL: Lugano in cerca di punti


Dopo la sconfitta patita alla Stockhorn Arena contro il Thun, nonostante una buona prova, il Lugano di Zdenek Zeman affronterà quest'oggi alle 13.45 il Sion in quella che si prospetta come la classica partita difficile ma non impossibile. I vallesani infatti viaggiano da inizio campionato a metà classifica ed in questo momento sono concentrati principalmente sull'Europa League, competizione in cui la squadra del presidente Constantin sta mietendo vittime illustri come Liverpool, Bordeaux e Rubin Kazan.
La compagine guida da Tholot scenderà probabilmente in Ticino con la testa a giovedì, giorno in cui con una vittoria sulla squadra francese, potrebbe regalarsi un inaspettato e quantomeno inaspettato passaggio del turno. Questo per i bianconeri non deve rappresentare in ogni caso una scusa. Sull'onda delle due ultime prestazioni, il Lugano non può permettersi di sbagliare. Una sconfitta - in attesa di testare se l'impresa dello Zurigo in Coppa contro l'YB sia arrivata più per merito dei tigurini che per demerito dei bernesi- potrebbe sconvolgere quanto di buono fatto vedere dopo la pausa della Nazionale. Insomma, si stanno iniziando a raccogliere proprio in queste settimane i frutti del lavoro, sarebbe peccato dover già smettere.

Etichette: , , ,