SL: Benvenuti a Zemanlandia, 4 reti al GC


Spettacolo a Cornaredo, dove il Lugano di Zeman diverte e fa divertire. Ospite di giornata il GC allenato dal ticinese Tami. Gli zurighesi arrivano in Ticino con il marchio di "macchina da gol", per il grande potenziale offensivo dimostrato nelle parite precedenti, e una media gol eccellente. Proprio il GC - complici i due ko del Basilea - ha riaperto il campionato vincendo  tre partite consecutive con  Basilea, Vaduz e Zurigo. Il Lugano invece proveniva dal pareggio esterno colto col Vaduz, ma quest'oggi potevano contare su un fattore fondamentale, giocare davanti al proprio pubblico.
I bianconeri non perdono in casa dallo scontro con il Lucerna, datato 29 agosto. Davanti a buon numero di spettatori, la partita di Russo inizia in salita; sono gli ospiti a passare per primi in vantaggio. Proprio il portiere bianconero è stato protagonista di uno sfortunato autogol. La prima mezz'ora di gioco è a tinte biancoblu, con il Lugano bravo a chiudere bene gli spazi e a resistere alle avanzate offensive avversarie. Gli svizzeri tedeschi perdono il pallino del gioco al 31' quando Pnishi falcia Susnjar in area prendendosi il cartellino rosso e concedendo il calcio di rigore, trasformato poi da Culina. In superiorità numerica il Lugano prende coraggio e ci prova svariate volte, senza trovare la via del raddoppio. Ci pensa quindi Crnigoj con un potente tiro dal limite a far impazzire i propri tifosi e portare i ticinesi in vantaggio. La giostra di Zeman funziona alla grande, ed è quindi il ticinese Matteo Tosetti a duplicare il vantaggio. Allo scadere dei tempi regolamentari altra gioia bianconera, c'è spazio anche per il giusto premio a Susnjar, autore di una prestazione degna di nota, firmando il definitivo 4:1. Il Lugano inverte la tendenza del match diventando una macchina da gol e vendica così il 6:1 subito al Letzigrund, aggiudicandosi tre punti fondamentali per la classifica e chiudendo in bellezza un favoloso 2015, che potrà essere ancora più gioioso nel caso in cui Zeman e la sua truppa dovessero accedere alle semifinale di Coppa Svizzera, domenica nel match contro la sorpresa Köniz. (rv)

Etichette: , , ,