SL: Tami torna a Cornaredo


Sarà una sfida particolarmente sentita da Pierluigi Tami, quella fra Lugano e il suo GC. Per il tecnico delle cavallette si tratta del primo ritorno a Cornaredo dopo la sua parentesi del 2002-2003, Nazionale U21 esclusa. Sfida dal sapore speciale anche per Marko Basic, protagonista della promozione in Super League col Lugano. La compagine Zurighese nel primo turno ha dato il benservito ai ticinesi, sconfiggendoli per 6:1 al Letzigrund. Ma davanti ai suoi tifosi il Lugano andrà alla ricerca della vendetta per concludere un 2015 ricco di gioie.
Un ulteriore spinta agli uomini di Zeman, può darla il fattore casalingo; infatti Rey e compagni sono imbattuti da quattro giornata tra le mura amiche, e per una neopromossa è un dato sicuramente importante. Zeman può recuperare alcune pedine importanti in vista del match, in modo di mettere in difficoltà la retroguardia biancoblu che non sembra essere irresistibile. Ma i numeri difensivi non preoccupano Tami e i suoi ragazzi, perché i gol subiti sono compensati da un attacco stellare; Dabbour è il miglior marcatore del torneo insieme a Janko con 11 reti. Il GC è riuscito a rianimare un campionato che pareva essere senza storia, grazie a tre vittorie consecutive e due ko del Basilea. La loro rincorsa al Basilea continuerà sicuramente nel 2016, magari con qualche rinforzo, ma di sicuro a Cornaredo non faranno sconti a nessuno. (rv)

Etichette: , , , ,