4L: roboante successo del Riva

 

 

di Godot

Debutto pienamente riuscito per il Riva nel girone di ritorno di 4a lega. I ragazzi di Lippmann si sono imposti con un netto 4-0 sull'Arosio, alle prese con una classifica non centro sicura. La differenza in campo è stata netta, con i gialloblù assoluti padroni del campo e a tratti davvero ispirati, malgrado siano state molteplici le occasioni da rete gettate alle ortiche. Bene i nuovi innesti, che permettono al mister una maggiore rotazione dei suoi, specie in avanti. Prosegue così l'imbattibilità interna di Donini e compagni, terzi a quattro punti dalla vetta dopo lo scivolone nel weekend del Canobbio.
L'espressione “zona Riva” potrebbe ormai venir sdoganata, dato che anche in questa sfida i Gladiatori del Lago hanno trovato il vantaggio nei primissimi scampoli del match, grazie al decimo sigillo stagionale di Kos. Il risultato è poi rimasto invariato sino alla pausa, anche se il margine sarebbe potuto essere ben maggiore, viste le numerose conclusioni verso la porta di Bettoni. Nel secondo tempo la pratica è stata poi risolta in breve tempo: Livi, G. Vassalli e ancora l'estroso numero 21 hanno messo in ghiaccio il risultato, calando il poker poco dopo l'ora di gioco. Dal dischetto Dotti avrebbe potuto infilare la cinquina, ma il centrale difensivo si è fatto ipnotizzare dall'estremo difensore avversario. Incoraggiante dunque la prestazione dei padroni di casa, tanto solidi in difesa da lasciare praticamente inoperoso Casellini, il quale ha potuto festeggiare lo shutout. Il centrocampo ha compiuto il consueto ottimo lavoro nelle due fasi, mentre l'attacco si è dimostrato ancora una volta molto pericoloso. La battaglia è appena cominciata, ma i presupposti per continuare a fare un campionato di livello ci sono tutti. E sabato sera subito un big match contro il Melide, seconda della classe.

Etichette: , ,